Dove dove mia cara

Opera details:

Opera title:

Il Matrimonio Segreto

Composer:

Domenico Cimarosa

Language:

Italian

Synopsis:

Il Matrimonio Segreto Synopsis

Libretto:

Il Matrimonio Segreto Libretto

Translation(s):

English

Recitative details:

Type:

recitative

Role(s):

Count Robinson / Carolina

Voice(s):

Bass / Soprano

Act:

2.11

Previous scene: Come tacerlo poi
Next scene: Deh! lasciate ch'io respiri

Il matrimonio segreto, Act II, Scene 13: "Dove, dove mia cara" (Il Conte, Carolina, Elisetta,...

Singer(s): Franco Calabrese Eugenia Ratti Graziella Sciutti Ebe Stignani

Provided to YouTube by Believe SAS

Il matrimonio segreto, Act II, Scene 13: "Dove, dove mia cara" (Il Conte, Carolina, Elisetta, Fidalma, Geronimo) · Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, Nino Sanzogno, Franco Calabrese, Graziella Sciutti, Eugenia Ratti, Ebe Stignani, Carlo Badioli

Cimarosa: Il Matrimonio Segreto (Mono Version)

℗ 1956 - BNF Collection 2013

Released on: 2013-12-02

Author: Giovanni Bertati
Composer: Domenico Cimarosa
Music Publisher: D.R

Auto-generated by YouTube.

Watch videos with other singers performing Dove dove mia cara:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

CONTE
Dove? dove, mia cara,
Con tanta agitazione? Ohimè! parlate.
Che avete? che chiedete? Io son per voi
Col cor, col sangue, colla vita istessa;
Più di voi nulla al mondo or m'interessa,

CAROLINA
Ah, potessi parlar!

CONTE
Chi vi trattiene?

CAROLINA
Mi trattiene il decoro,
E quella diffidenza
Che deggio aver nel caso mio importante:
D'uno che già mi si è scoperto amante.

CONTE
Diffidar d'un che v'ama!
Oh, questo caso esser non può che quello
Di scoprirgli un rival. Ma udite, o cara:
Un uom di mondo io sono:
S'egli è prima di me, ve lo perdono.
D'esser tardi arrivato incolperò
La sorte mia rubella.

CAROLINA
E dareste la mano a mia sorella?

CONTE
Questo poi no.

CAROLINA
Sposata pur l'avreste
Senza contraddizion, s'io più di lei,
Per un gioco del caso, in quel momento.
Non vi fossi piaciuta?

CONTE
Sì, è ver; ma mi piaceste, ed il cor mio
Or non vorria che voi.

CAROLINA
Ma però tutto quello che il cor vorrebbe
Non è sempre possibil.

CONTE
Ve l'accordo anche questo.

CAROLINA
Dunque se l'ottenermi
Impossibile fosse, ah! signor mio,
Perchè coltivereste un tal desio?
Perchè, se voi m'amaste,
Mi vorreste infelice,
Quando potreste invece
Rendermi voi con un'eroica azione
Oggi la vita e la consolazione?

CONTE
In orgasmo mi mette
Questo vostro parlar, che par d'incanto.
Però non mi confondo;
Sì, v'amo; e questo amor; se a voi ciò piace,
D'ogni più bella azion sarà capace.

CAROLINA
Giuratemelo,

CONTE
Io ve lo giuro
In questo compariscono Elisetta, Fidalma ed il signor Geronimo, che osservano
Sull'onor mio, su questa bella mano,
Ch'io vo' baciar. Sentiamo ora l'arcano.



SCENA XI
Fidalma, Elisetta, Geronimo e detti.

ELISETTA
Côlti vi abbiam.

FIDALMA
Côlti vi abbiam sul fatto.

ELISETTA
a Geronimo
Vedete la sguaiata?

FIDALMA
Vedete la fraschetta?
Tutti gli uomini alletta;
E la mano si lascia
Baciar da ognun che amore a lei protesta.

GERONIMO
Ora da dubitar più non mi resta.

CAROLINA
Ma signor ...

GERONIMO
Taci là.

CONTE
Ma non sapete ...

ELISETTA
Tacete voi, che ben vi sta.

FIDALMA
Tacete.

GERONIMO
Domani nel ritiro. E voi, signore,
O doman sposerete
Quella cui prometteste, o dell'affronto
Noi la vedrem se mi farò dar conto.

CONTE
Ma se ...

GERONIMO
Non vi do ascolto.

CAROLINA
Ma io ...

ELISETTA
Voi in un ritiro.

FIDALMA
In un ritiro.

English Libretto or Translation:

WITH YOU
Where is it?where, my dear,
with so much excitement? Alas!Spoken.
What do you have? what do you ask? I am for you
With my heart, with blood, with my life;
More than you, nothing in the world interests me,

CAROLINA
Ah, you could talk to me!

COUNT
Who is holding you?

CAROLINA
The decorum is holding me back,
And that suspicion
Which I may have in my case is important:
Of someone who has already discovered me a lover.

COUNT
Be wary of one who loves you!
Oh, this case can only be that
of discovering a rival. But listen, oh dear:
A man of the world I am:
If he is before me, I forgive him. The fate of my rubella
will be blamed for coming late
.

CAROLINA
And would you shake my sister's hand?

COUNT
This then no.

CAROLINA
Married but you would have it
Without contradiction, if I was more than her,
For a game of chance, at that moment.
Did not you like me?

COUNT
Yes, it is true; but I liked it, and my heart
Or will not want you.

CAROLINA
But all that the heart would like
is not always possible.

COUNT I
agree with this too.

CAROLINA
So if I could
not get it, ah! Sir,
why would you cultivate such a desire?
Because, if you loved
me , you would want Me unhappy,
When could you instead give
Me to you with a heroic action
Today, life and consolation?

COUNT
In orgasm puts me
this your talking, that par of enchantment.
But I do not get confused;
Yes, I love you; and this love; if you like it, you
will be able to do any more beautiful actions.

CAROLINA
Giuratemelo,

COUNT
I swear to you
In this appear Elisetta, Fidalma and Mr. Geronimo, who observe On
my honor, on this beautiful hand,
I kiss. Now let's hear the arcane.



SCENE XI
Fidalma, Elisetta, Geronimo and sayings.

ELISETTA
Côlti we have you.

FIDALMA
Côlti we have you in fact.

ELISETTA
to Geronimo
Do you see the coarse?

FIDALMA
Do you see the fraschetta?
All men allure;
And the hand leaves
Baciar from each that love to her protests.

GERONIMO
Now I have no more doubts.

CAROLINA
But sir ...

GERONIMO
Taci there.

COUNT
But you do not know ...

ELISETTA Keep
quiet, you're there.

Fidalma
Be still.

GERONIMO
Tomorrow in the retreat. And you, sir,
or you will marry the
one you promised, or of
the affront We will see you if I will give an account.

COUNT
But if ...

GERONIMO
I do not listen to you.

CAROLINA
But I ...

ELIZE
You in a retreat.

FIDALMA
In a retreat.

This is a partly automated translation. Please help us with corrections or provide us with a complete new translation. We will gladly mention the translator. Contact