Ah! non io non io v'offria

Opera details:

Opera title:

Anna Bolena

Composer:

Gaetano Donizetti

Language:

Italian

Synopsis:

Anna Bolena Synopsis

Libretto:

Anna Bolena Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Recitative details:

Type:

recitative

Role(s):

Giovanna Seymour / Enrico

Voice(s):

Mezzo-Soprano / Bass

Act:

1.09b

Previous scene: Tutta in voi la luce mia
Next scene: Ah! qual sia cercar non oso

Alicia Nafe & Cesare Siepi - Tutta in voi la luce mia ( Anna Bolena - Gaetano Donizetti )

Singer(s): Cesare Siepi Alicia Nafé

FAN PAGE OF GAETANO DONIZETTI

Duet of Giovanna Seymour & Enrico VIII
1982

LYRICS :

GIOVANNA
Oh! qual parlar fu il suo!
Come il cuor mi colpi! Tradita forse,
scoperta io mi sarei? Sul mio sembiante
avria letto il misfatto? Ah, no: mi strinse
teneramente al petto;
riposa ignara che il serpente ha stretto.
Potessi almen ritrarre
da questo abisso il piede; e far che il tempo
corso non fosse. Ah! la mia sorte è fissa,
fissa nel cielo come il dì supremo.
(è battuto aduna porta, va ad aprire)
Ecco... ecco il re...

Scena quinta
Enrico e detta.

ENRICO
Tremate voi?...

GIOVANNA
Sì, tremo.

ENRICO
Che fa colei?

GIOVANNA
Riposa..

ENRICO
Non io.

GIOVANNA
Riposo io forse? Ultimo sia
questo colloquio nostro... ultimo, o Sire:
ve ne scongiuro...

ENRICO
E tal sarà. Vederci
alla faccia del sole ormai dobbiamo
la terra e il cielo han da saper ch'io v'amo.

GIOVANNA
Giammai, giammai... Sotterra
vorrei celar la mia vergogna.

ENRICO
E gloria
l'amor d'Enrico... Ed era tal per Anna
agli occhi pur dell'Inghilterra intera.

GIOVANNA
Dopo l'Imene ei l'era...
Dopo l'Imene solo.

ENRICO
E in questa guisa
m'ama Seymour?

GIOVANNA
E il Re così pur m'ama?

ENRICO
Ingrata, e che bramate?

GIOVANNA
Amore, e fama.

ENRICO
Fama! Sì: l'avrete, e tale
che nel mondo egual non fia;
tutta in voi la luce mia,
solo in voi si spanderà.
Non avrà Seymour rivale,
come il sol rival non ha.

GIOVANNA
La mia fama è a piè dell'ara:
onta altrove è a me serbata:
e quell'ara è a me vietata,
lo sa il cielo, il Re lo sa.
Ah! s'è ver che al Re son cara
l'onor mio pur caro avrà.

ENRICO
(risentito)
Sì... v'intendo.

GIOVANNA
Oh cielo! E tanto
è in voi sdegno?

ENRICO
È sdegno e duolo.

GIOVANNA
Sire!...

ENRICO
Amate il Re soltanto?

GIOVANNA
Io?...

ENRICO
Vi preme il trono solo?
Anna pur amor m'offria,
vagheggiando il soglio inglese,
ella pure il serto ambia
dell'altera aragonese...
L'ebbe alfin, ma l'ebbe appena,
che sul crin le vacillò;
per suo danno per sua pena,
d'altra donna il cor tentò.

GIOVANNA
Ah! non io, non io v'offria
questo core a torto offeso...
Il mio Re melo rapia,
dal mio Re mi venga reso.
Più infelice di Bolena.
Più da piangere sarò.
Di un ripudio avrò la pena,
né un marito offeso avrò.
(Giovanna s'allontana piangendo)

ENRICO
Tu mi lasci?

GIOVANNA
Il deggio.

ENRICO
Arresta.

GIOVANNA
Io noi posso.

ENRICO
Arresta: il voglio.
Già l'altar per te si appresta:
avrai sposo e scettro e soglio.

GIOVANNA
Cielo? ed Anna?

ENRICO
Io l'odio...

GIOVANNA
Ah! Sire

ENRICO
Giunto è il giorno di punire.

GIOVANNA
Ah! qual colpa?

ENRICO
La più nera.
Diemmi un cor che suo non era...
m'ingannò pria d'esser moglie;
moglie ancora m'ingannò.

GIOVANNA
E i suoi nodi?

ENRICO
Il Re li scioglie.

GIOVANNA
Con qual mezzo?

ENRICO
Io sol lo so.

GIOVANNA
Ah! qual sia cercar non oso...
Noi consente il core oppresso
ma sperar mi sia concesso
che non fia di crudeltà.
Non mi costi un regio sposo
più rimorsi, per pietà?

ENRICO
Rassicura il cor dubbioso,
nel tuo Re la mente acquieta...
ch'ei ti vegga ormai più lieta
dell'amor che sua ti fa.
La tua pace, il tuo riposo
pieno io voglio, e tal sarà.

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

GIOVANNA
Ah! non io, non io v'offrìa
Questo cor a torto offeso …
Il mio Re me lo rapìa;
Dal mio Re mi venga reso.
Più infelice di Bolena,
Più da piangere sarò.
Di un ripudio avrò la pena,
Né un marito offeso avrò.

Giovanna s'allontana piangendo

ENRICO
Tu mi lasci?

GIOVANNA
Il deggio.

ENRICO
Arresta.

GIOVANNA
Io non posso.

ENRICO
Arresta: il voglio.
Già l'altar per te si appresta:
Avrai sposo e scettro e soglio.

GIOVANNA
Cielo!... ed Anna?

ENRICO
lo l'odio...

GIOVANNA
Ah! Sire ...

ENRICO
Giunto è il giorno di punire.

GIOVANNA
Ah! qual colpa?

ENRICO
La più nera.
Diemmi un cor che suo non era...
M'ingannò pria d'esser moglie:
Moglie ancora ni'ingannò.

GIOVANNA
E i suoi nodi?

ENRICO
Il Re li scioglie.

GIOVANNA
Con qual mezzo?

ENRICO
Io sol lo so.

English Libretto or Translation:

JANE:
Ah! not I, I did not offer to you
this heart to cause wrongful offense…
My King took it from me,
let my King give it back to me.
More unhappy than Bolena
I will cry more.
I will have the pain of repudiation,
without having offended a husband.

(Jane goes off weeping)

HENRY:
You are leaving me?

JANE:
I must.

HENRY:
Stop.

JANE:
I cannot.

HENRY:
Stop: I wish it.
The altar is already prepared for you:
you will have a husband
and sceptre and a throne.

JANE:
Heavens! And Anna?

HENRY:
Heavens! And Anna?

JANE:
Ah! Sire

HENRY:
The day has arrived for her punishment.

JANE:
Ah! For what crime?

HENRY:
The blackest.
She gave me a heart that was not hers…
she deceived me
before she was my wife;
as my wife she deceives me still.

JANE:
And your bond to her?

HENRY:
The King unties it.

JANE:
By what means?

HENRY:
I alone know how.