New: Save your favorite arias, videos and singers!
Tell me more - Check it later - Not interested

Qui del padre ancor respira

Opera details:

Opera title:

Lucia di Lammermoor

Composer:

Gaetano Donizetti

Language:

Italian

Synopsis:

Lucia di Lammermoor Synopsis

Libretto:

Lucia di Lammermoor Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Recitative details:

Type:

recitative

Role(s):

Sir Edgardo di Ravenswood / Lord Enrico Ashton

Voice(s):

Tenor / Baritone

Act:

3.02b

Previous scene: Ashton si fra queste
Next scene: O sole piu ratto a sorger

Lucia di Lammermoor: Act III: Scene 1: Qui del padre ancor respira

Singer(s): Carlo Bergonzi Mario Sereni

Provided to YouTube by Sony Music Entertainment

Lucia di Lammermoor: Act III: Scene 1: Qui del padre ancor respira · Georges Prêtre · Gaetano Donizetti

Donizetti: Lucia di Lammermoor (Remastered)

? 1966 Sony Music Entertainment

Associated Performer: RCA Italiana Opera Orchestra
Librettist: Salvadore Cammarano
Tenor: Carlo Bergonzi
Baritone: Mario Sereni
Producer: Richard Mohr
Recording Engineer: Anthony Salvatore

Auto-generated by YouTube.

Watch videos with other singers performing Qui del padre ancor respira:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

EDGARDO
Qui del Padre ognor s' aggira
L'ombra inulta e par che frema
Mort' ogn' aura quì respira,
Il terren per te qui trema;
Nel varcar la soglia orrenda
Ben dovesti palpitar,
Come vom, che vivo scenda
La sua tomba ad albergar.

ASTHON
Fu condotta al sacro rito
Quindì al talamo Lucìa!

EDGARDO
Ei più squarcia il cor ferito,
Oh! tormento, Oh! gelosia.

ASTHON
Ella è al talamo ...

EDGARDO
Oh! gelosia! ...
Eben? ...

ASTHON
Ascolta. Di letizia il mio soggiorno.
E di plausi ribombava,
Ma più forte al cor d'intorno
La vendetta mi parlava.
Qui mi trassi in mezzo a venti
La sua voce udia tutt' or,
Eil furor degl' elementi
Rispondeva al mio furor.

EDGARDO
Da me che brami?

ASTHON
Ascoltami.
Onde punir l'offesa
De' miei la spada vindice
Pende sú té sospesa,
Ma ch' altri ti spenga mai!
Chi de' svenartì, il saì ...

EDGARDO
Só che al paterno cenere
Giurai strapparti il core.

ASTHON
Tù? Quando?

EDGARDO
Quando?

ASTHON
Al primo sorgere
Del mattutino albore.
Frà l'urne gelide
Dei Ravenswood.

EDGARDO
Si verrò! Si verrò!

ASTHON
Ivi a restar preparati!

EDGARDO
Ivi, t' ucciderò.

ASTHON
Al primo albore!

English Libretto or Translation:

Not entered separately yet.

Full English translation Lucia di Lammermoor

Contributors to this page