New: Save your favorite arias, videos and singers!
Tell me more - Check it later - Not interested

Bella e di sol vestita

Opera details:

Opera title:

Maria di Rohan

Composer:

Gaetano Donizetti

Language:

Italian

Synopsis:

Maria di Rohan Synopsis

Libretto:

Maria di Rohan Libretto

Translation(s):

Not entered yet.

Aria details:

Type:

recitative,aria

Role(s):

Enrico

Voice(s):

Baritone

Act:

3.03

Previous scene: Havvi un Dio
Next scene: So per certo il tuo bel core

"Bella e di sol vestita" - "Maria di Rohan" (1843) - G. Donizetti - Live 1999.

Singer: Giorgio Ronconi

"Son cifre di Riccardo ... Bella e di sol vestita" - Recitative and Aria of Chevreuse - "Maria di Rohan" (1843) - G. Donizetti (1797 - 1848).
Live in Concert - Berlin 1999.

Luca Casagrande Baritone
Jessica Nardon Piano (Piano Erard XIX cent.)

"Maria di Rohan" is a melodramma tragico, or tragic opera, in three acts by Gaetano Donizetti. The Italian libretto was written by Salvadore Cammarano, after Lockroy and Edmond Badon's Un duel sous le cardinal de Richelieu, which had played in Paris in 1832. It premiered at the Kärntnertortheater, Vienna on 5 June 1843.
The great "belcanto" divas Eugenia Tadolini and Giulia Grisi were the first performers of the beautiful role of Maria di Rohan, in 1843 in Wien, and in the same year, few months later, in Paris.
The opera takes place during the time of Louis XIII with the figure of Cardinal Richelieu looming large, although he never appears. The Countess Maria di Rohan (soprano), lady-in-waiting to Queen Anne, is married to Chevreuse (baritone), an enemy of Richelieu's, but she is conflicted by the presence of her former lover, Chalais (tenor, a friend of Richelieu's), who does not know that she's been married to Chevreuse for more than a year. (Her mother made her marry Chevreuse for political reasons.) There's plenty of political intrigue as well, and a duel or two. Donizetti claimed to have composed the opera in eight days; it certainly has an economy of style and dramatic thrust that implies intense work.
The revision adds arias and cabalettas--nice to hear, good show pieces--but waters down the plot, which is complex enough and includes a secret letter, a disguise, and general confusion. At the end, Chalais dies and Maria and Chevreuse remain in their loveless marriage--a very odd plotline for a bel canto opera. Watching it, I should imagine, makes more sense than just listening to it, but the music is first-rate Donizetti.
Despite the title role being Maria's, the most interesting character is the baritone, Chevreuse.

Opera seria in tre atti è "Maria di Rohan", composta tra il gennaio e il febbraio del 1843 e rappresentata per la prima volta a Vienna, al Kärtnerortheater, il 5 giugno dello stesso anno. Il libretto è di Cammarano e, probabilmente, Giovanni Ruffini (1807-1881), autore del testo di "Don Pasquale"(1843) e della traduzione italiana di "Dom Sébastien, Roi du Portugal" (1843). Il libretto, cominciato nel 1837 per Donizetti e ultimato per Giuseppe Lillo ("Il conte di Chalais" - Napoli, 1839), è basato su "Un duel sous le Cardinal de Richelieu", dramma di J. P. Simon (con lo pseudonimo di Lockroy) e E. Badon (Paris, 1832).
"Nel cinquantennio tra il 1830 e il 1880 il melodramma romantico dominava le scene del teatro lirico italiano (...) e Donizetti ebbe un ruolo fondamentale nella fortuna di questo nuovo genere" (1). L'affrontò, per l'ultima volta (l'autore sarebbe scomparso nel 1848) proprio in 'Maria di Rohan', la sua opera più autenticamente 'melodrammatica', nella quale riuscì a rendere musicalmente coerente e credibile una trama intensamente drammatica, con inevitabile scioglimento tragico" (?).
Donizetti cominciò a trasformare le arie, soprattutto quelle di sortita, in "espressioni di carattere" (?), togliendo loro la funzione di occasione di virtuosismo canoro, in cui spesso le trasmutavano i cantanti e le subordinò ai duetti e agli altri "ensembles", in misura maggiore rispetto al passato. "Infine, egli si sforzò di ottenere non solo un progressivo aumento della tensione emotiva (...), ma anche un ritmo drammatico più rapido" (1). Anche in occasione della "Maria di Rohan" il cast vocale comprendeva Giorgio Ronconi.
Donizetti fornì al baritono, di voce giudicata "tenoreggiante" (estesa da Do2 al Sol3 e capace di sostenere tessiture molto acute), in sé non particolarmente bella, ma altamente espressiva, "con Chevreuse, un ruolo dominante" (1). "Raramente, nell'opera italiana, la tragicità aulica è stata impersonata così perfettamente come nello Chevreuse del Signor Ronconi (...) " (2).
"Nel suo Cantabile 'Bella e di sol vestita' (3/4, Sol magg.), preceduto da un intenso recitativo, che esprime rabbia e delusione" (1) per l'infedeltà di Maria, sua moglie, "con esclamazioni o con frasi sussurrate, ora in Allegro, ora in Lento, (...) continua lo (scontro tra emozioni opposte e, al dolore sommesso delle prime frasi, succedono feroci scoppi di gelosia, mentre l'armonia passa bruscamente, senza preparazione, da Sol bem. a Re magg..
Come perfetto ritratto di un'anima in crisi, quest'aria è forse unica nella produzione donizettiana (...) " (1). La partitura manoscritta e autografa dell'opera è conservata presso l'Archivio Ricordi, a Milano.

(1) W. Ashbrook, "Donizetti and his Operas" Cambridge University Press, 1982.

(2) A.F. Chorley, "Thierty Year's Musical Recollections", New York, 1926.

Watch videos with other singers performing Bella e di sol vestita:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

Not entered separately yet.

Full libretto Maria di Rohan

English Libretto or Translation:

Not entered yet.

Contributors to this page