Fin che si compia

Opera details:

Opera title:

Poliuto

Composer:

Gaetano Donizetti

Language:

Italian

Synopsis:

Poliuto Synopsis

Libretto:

Poliuto Libretto

Translation(s):

Not entered yet.

Recitative details:

Type:

recitative

Role(s):

Nearco / Paolina

Voice(s):

Tenor / Soprano

Act:

1.05b

Previous scene: Ove m'intoltro
Next scene: Infiamma quest alam

MARIA DRAGONI - "OVE M'INOLTRO" PARTE 1° - POLIUTO - GAETANO DONIZETTI

Singer: Maria Dragoni

"POLIUTO"
di Gaetano Donizetti
Montpellier

Paolina = Maria Dragoni soprano
Poliuto = Noel Velasco tenore
Nearco = Gigabel Tenore
Atto 1°

PAOLINA
Ove m'inoltro?
Qual tremendo speco!
Ah! Vano il mio sospetto
non fu!
Qui certo han loco
i sanguinosi altari,
e le vietate orribili adunanze
di lor, che Dio si fer un uom.
Lo sposo Anch'egli dunque?
O morte, rapito m'hai l'amante,
ora il consorte bieca sogguardi! ...
Gente s'appressa!...

(Entra Nearco, seguito da un
drappello di Cristiani)

NEARCO
Fin, che si compia il rito
cauti vegliate della rupe il varco.
In voi m'affido.

UN CRISTIANO
Non temer.

PAOLINA
Nearco?

NEARCO
Qual voce!
Che! traveggo!
Donna, tu qui?

PAOLINA
Sull'orme di Poliuto trassi.
Un dubbio, un fero dubbio è sorto
nel mio pensier ...
La santa religion degli avi osato
avria disdir?

NEARCO
Tu dici il vero.

PAOLINA
Numi!

NEARCO
Fatal mistero tu penetrasti!
Una recente legge non più d'esilio,
ma di pronta morte
i neofiti coglie!
La tua virtù fia pegno
del tuo silenzio,
ed il periglio estremo di Poliuto!...
Andar m'è d'uopo.

(Rientra)

PAOLINA
Io tremo!

POLIUTO
(dalla speco)
Infiamma quest'alma,
spirto di Dio,
che piena di speme a te ricovrò:
E il premio le serba
che avanza il desio,
pei nostri nemici preghiamo, Signor.

PAOLINA
Un turbamento arcano lo provo!..
Al cor mi scende
quella preghiera! È forza.
È forza ch'io m'atterri!
Oh! che mai sento! ...
Fin pei nemici loro! Divino accento!
Di quai soavi lagrime
aspersa è la mia gota!...
Qual mi ricerca l'anima
dolce potenza ignota! ...
Somiglia alla speranza ...
L'umana gioia avanza ...
Par che dal ciglio infranto
mi cada un fosco vel!...
Par che il devoto canto
ritrovi un'eco in ciel!
(Entrano Poliuto e Nearco
quindi gli altri cristiani)

NEARCO
Mira...

POLIUTO
Donna!...

PAOLINA
Ah, sposo mio...
Di'... rispondi ...
Abbandonasti il tuo rito?

POLIUTO
Un vero Dio me raccolse.

PAOLINA
Ed obliasti qual rigor?

POLIUTO
Nol temo, nol temo.
Donde viene il periglio,
donde viene il terror?

(odesi lieta musica guerriera:
i cristiani ricompariscono.)

NEARCO
Un favorito del sommo imperator,
un più tremendo proconsol empio
in questo dì qui giunge,
e il suo braccio feroce ora
dal cor n'è sprone a carnefici nostri,
onde novelli s'inventino supplici.

POLIUTO
Io l'affronto il furore;
al lor pugnali già presento il sen.

PAOLINA
Ah! deh, taci! Al proconsole
e a mio padre più ancora
cela il segreto. Io pure il taccio.

POLIUTO
Che io rinneghi
quel Dio che tanto adoro!

PAOLINA
Taci, se m'ami!
Taci ... taci, se m'ami,
o di spavento,
o di spavento morrò!

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

Not entered separately yet.

Full libretto Poliuto

English Libretto or Translation:

Not entered yet.