New: Save your favorite arias, videos and singers!
Tell me more - Check it later - Not interested

Traditore!

Opera details:

Opera title:

Don Giovanni

Composer:

Wolfgang Amadeus Mozart

Language:

Italian

Synopsis:

Don Giovanni Synopsis

Libretto:

Don Giovanni Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Recitative details:

Type:

recitative

Role(s):

Don Giovanni / Leporello / Donna Anna / Il Commendatore

Voice(s):

Baritone / Bass / Soprano / Bass

Act:

1.02c

Previous scene: Non sperar se non m'uccidi
Next scene: Leporello ove sei?

Mozart: "Don Giovanni" - 'Non ti fidar, o misera' (autograph manuscript) HD 1080p

Singer(s): Martina Arroyo Kiri Te Kanawa Ingvar Wixell Pauline Viardot

dal "Don Giovanni, ossia Il dissoluto punito" KV 527
dramma giocoso in due atti di Wolfgang Amedeus Mozart (1756 - 1791)
libretto di Lorenzo da Ponte (1749 - 1838)
Prima esecuzione: Praga, Nationaltheater, 29 ottobre 1787
prima edizione a stampa: Schott, Mainz 1793

Orchestra of the Royal Opera House, Covent Garden, direttore Colin Davis
Ingvar Wixell (Don Giovanni)
Stuart Burrows (Don Ottavio)
Martina Arroyo (Donna Anna)
Kiri Te Kanawa (Donna Elvira)
Chorus of the Royal Opera House
Registrazione: maggio 1973
.........................................
Donna Anna e Don Ottavio chiedono a Don Giovanni di assisterli nella ricerca dell’empio uccisore del Commendatore. Ancora una volta, però, Donna Elvira esorta la nobile coppia a diffidare del cavaliere, che per contro accusa la donna di pazzia (quartetto “Non ti fidar, o misera”). [dal sito .........................................

Atto I scena XI - XII - recitativo secco e quartetto: "Non ti fidar, o misera" (Donna Elvira, Donna Anna, Don Ottavio, Don Giovanni)

Donna Elvira:
"Non ti fidar, o misera,
di quel ribaldo cor!
Me già tradì quel barbaro:
te vuol tradire ancor."

Donna Anna e Don Ottavio:
"Cieli! che aspetto nobile!
che dolce maestà!
Il suo pallor, le lagrime
m’empiono di pietà."

Don Giovanni (a parte a Donna Anna e Don Ottavio;Donna Elvira ascolta):
"La povera ragazza
è pazza, amici miei;
lasciatemi con lei,
forse si calmerà."

Donna Elvira: "Ah non credete al perfido!"

Don Giovanni: "È pazza, non badate!"

Donna Elvira: "Restate ancor, restate!"

Donna Anna e Don Ottavio:
"A chi si crederà!
(Certo moto d’ignoto tormento
dentro l’alma girare mi sento,
che mi dice per quell’infelice
cento cose che intender non sa.)"

Don Giovanni:
"(Certo moto d’ignoto spavento
dentro l’alma girare mi sento,
che mi dice per quell’infelice
cento cose che intender non sa.)"

Donna Elvira:
"(Sdegno, rabbia, dispetto, tormento
dentro l’alma girare mi sento,
che mi dice di quel traditore
cento cose che intender non sa.)"

Don Ottavio:
"(Io di qua non vado via,
se non scopro questo affar.)"

Donna Anna:
"(Non ha l’aria di pazzia
il suo volto, il suo parlar.)"

Don Giovanni:
"(Se men vado, si potria
qualche cosa sospettar.)"

Donna Elvira (a DonnaAnna e Don Ottavio):
"Da quel ceffo si dovria
la ner’alma giudicar."

Don Ottavio (a Don Giovanni): "Dunque quella?"

Don Giovanni: "È pazzarella."

Donna Anna (a Donna Elvira): "Dunque quegli?"

Donna Elvira: "È un traditore."

Don Giovanni: "Infelice!"

Donna Elvira: "Mentitore!"

Donna Anna e Don Ottavio: "Incomincio a dubitar."

Don Giovanni (piano a Donna Elvira):
"Zitto, zitto, che la gente
si raduna a noi d’intorno;
siate un poco più prudente,
vi farete criticar."

Donna Elvira (forte a Don Giovanni):
"Non sperarlo, o scellerato,
ho perduta la prudenza;
le tue colpe ed il mio stato
voglio a tutti palesar."

Donna Anna e Don Ottavio (guardando Don Giovanni):
"(Quegli accenti sì sommessi,
quel cangiarsi di colore,
son indizi troppo espressi,
che mi fan determinar.)"
............................................
scena XII - recitativo secco di Don Giovanni
........................................­........................................­.
Il manoscritto originale è conservato presso la Bibliothèque nationale de France:
- Questo video non ha fini commerciali.
..................................................................................
La partitura autografa del "Don Giovanni" di Mozart fu donata alla biblioteca dalla cantante musicista Pauline Viardot che lo aveva acquistato nel 1855 con il sacrificio di una parte consistente della sua fortuna. La Viardot aveva interpretato Zerlina a San Pietroburgo e anche suo padre era stato un formidabile protagonista di quest'opera.
L'opera si ispira al celebre mito di Don Giovanni entrato nella letteratura nel 1630 con Tirso de Molina:
per poi passare attraverso la penna di Molière:
e di Goldoni:

per personaggi, sinossi, struttura musicale, storia dell'opera e testo del libretto:

Watch videos with other singers performing Traditore!:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

DONNA ANNA
Gente! Servi! Al traditore!

DON GIOVANNI
Taci e trema al mio furore!

DONNA ANNA
Scellerato!

DON GIOVANNI
Sconsigliata!

LEPORELLO
Sta a veder che il malandrino
Mi farà precipitar!

DONNA ANNA
Come furia disperata
Ti saprò perseguitar!

DON GIOVANNI
Questa furia disperata
Mi vuol far precipitar!

IL COMMENDATORE
con spada e lume
Lasciala, indegno!
Donn'Anna, udendo la voce del padre, lascia Don Giovanni ed entra in casa.
Battiti meco!

DON GIOVANNI
Va, non mi degno
Di pugnar teco.

IL COMMENDATORE
Così pretendi da me fuggir?

LEPORELLO
Potessi almeno di qua partir!

DON GIOVANNI
Misero, attendi,
se vuoi morir!

Si battono. Il Commendatore è mortalmente ferito

IL COMMENDATORE
Ah, soccorso! son tradito!
L'assassino m'ha ferito,
E dal seno palpitante
Sento l'anima partir.

DON GIOVANNI
Ah, già cade il sciagurato,
Affannoso e agonizzante,
Già dal seno palpitante
Veggo l'anima partir.

LEPORELLO
Qual misfatto! qual eccesso!
Entro il sen dallo spavento
Palpitar il cor mi sento!
Io non so che far, che dir.

English Libretto or Translation:

DONNA ANNA
Help, oh heav'n! will none befriend me?

DON GIOVANNI
May the furies all attend thee!

DONNA ANNA
Help assistance!

DON GIOVANNI
Hush, or tremble!
Silence, speak not 'bove thy breath!
Thou shalt rue thy mad resistance!

DONNA ANNA
Heaven come to my assistance,
I'll pursue thee unto death.

Seeing the Commandant approach, she runs into the house

LEPORELLO
('Tis my master makes resistance,
I will list to what he saith)

COMMANDANT
Miscreant, unhand her,
Draw, and defend thee!

DON GIOVANNI
Fly, or I warn thee,
To death I'll send thee.

COMMANDANT
Caitiff, and coward,
Thus wouldst thou fly?

LEPORELLO
How can I safely from hither fly?

DON GIOVANNI
Beware my anger, fly!
Die he must!

They fight.
The Commandant falls mortally wounded.


COMMANDANT
Help, assistance, all is ended!
Oh, to die alone unfriended,
Vile assassin, thou'st undone me,
Heav'n protect and guard my child!

He dies

DON GIOVANNI
Rash old man, I have undone thee!
In the pangs of death thou'rt lying!
Mine's the deed, there's no denying.
Why to fight was I beguil'd?

LEPORELLO
Thou wilt rue this woeful error,
Deed of darkness, deed of terror.
Why to stay was I beguil'd.
He will rue this woeful error.

Contributors to this page