Che avvien?

Opera details:

Opera title:

La Bohème

Composer:

Giacomo Antonio Puccini

Language:

Italian

Synopsis:

La Bohème Synopsis

Libretto:

La Bohème Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Quintet details:

Type:

quintet

Role(s):

Schaunard / Mimì / Rodolfo / Musetta / Marcello

Voice(s):

Baritone / Soprano / Tenor / Soprano / Baritone

Act:

4.08b

Previous scene: Oh Dio! Mimì!

La Bohème - Opera in four acts (1991 Remastered Version) , Act IV: Che avvien?...

Singer(s): Alfredo Kraus Matteo Manuguerra Carol Neblett Renata Scotto Sherrill Milnes

Provided to YouTube by Warner Music Group

La Bohème - Opera in four acts (1991 Remastered Version) , Act IV: Che avvien? (Schaunard/Mimì/Rodolfo/Musetta/Marcello) · Renata Scotto/Alfredo Kraus/Sherrill Milnes/Carol Neblett/Matteo Manuguerra/National Philharmonic Orchestra/James Levine

Puccini: La Bohème

℗ 1980 Warner Classics, Warner Music UK Ltd Digital remastering (p) 1991 Warner Classics, Warner Music UK Ltd

Bass- Baritone: Matteo Manuguerra
Bass- Baritone: Sherrill Milnes
Bass- Baritone Vocals: Sherrill Milnes
Bass- Baritone Vocals: Matteo Manuguerra
Boy Soprano: Carol Neblett
Boy Soprano: Renata Scotto
Conductor: James Levine
Lead Vocals: Renata Scotto
Lead Vocals: Sherrill Milnes
Lead Vocals: Carol Neblett
Lead Vocals: Matteo Manuguerra
Lead Vocals: National Philharmonic Orchestra
Lead Vocals: James Levine
Librettist: Giuseppe Giacosa
Librettist: Luigi Illica
Orchestra: National Philharmonic Orchestra
Produced by: John Mordler
Producer: John Mordler
Soprano Vocals: Renata Scotto
Soprano Vocals: Carol Neblett
Tenor Vocals: Paul Crook
Vocals: Alfredo Kraus
Composer: Giacomo Puccini

Auto-generated by YouTube.

Watch videos with other singers performing Che avvien?:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

SCHAUNARD
Che avvien?

MIMÌ
Apre gli occhi e sorride per rassicurare Rodolfo e Schaunard.
Nulla. Sto bene.

RODOLFO
La adagia sul cuscino.
Zitta, per carità.

MIMÌ
Sì, sì, perdona,
ora sarò buona.
Musetta e Marcello entrano cautamente, Musetta porta un manicotto e Marcello una boccetta.

MUSETTA
a Rodolfo
Dorme?

RODOLFO
avvicinandosi a Marcello
Riposa.

MARCELLO
Ho veduto il dottore!
Verrà; gli ho fatto fretta.
Ecco il cordial.
Prende una lampada a spirito, la pone sulla tavola e l'accende.

MIMÌ
Chi parla?

MUSETTA
Si avvicina a Mimì e le porge il manicotto.
Io, Musetta.

MIMÌ
Aiutata da Musetta si rizza sul letto, e con gioia quasi infantile prende il manicotto.
Oh, come è bello e morbido! Non più
le mani allividite. Il tepore
le abbellirà...
a Rodolfo
Sei tu
che me lo doni?

MUSETTA
pronta
Sì.

MIMÌ
Stende una mano a Rodolfo
Tu, spensierato!
Grazie. Ma costerà.
Rodolfo scoppia in pianto
Piangi? Sto bene...
Pianger così, perché?
Mette le mani nel manicotto, si assopisce inclinando graziosamente la testa sul manicotto in atto di dormire.
Qui.. amor... sempre con te!
Le mani... al caldo... e... dormire.

Silenzio

RODOLFO
Rassicurato nel vedere che Mimì si è addormentata, cautamente si allontana da essa e fatto un cenno agli altri di non far rumore, si avvicina a Marcello.
Che ha detto
il medico?

MARCELLO
Verrà.

MUSETTA
Fa scaldare la medicina portata da Marcello sul fornello a spirito, e quasi inconsciamente mormora una preghiera.
Rodolfo, Marcello e Schaunard parlano assai sottovoce fra di loro; di tanto in tanto Rodolfo fa qualche passo verso il letto, sorvegliando Mimì, poi ritorna verso gli amici.

Madonna benedetta,
fate la grazia a questa poveretta
che non debba morire.
interrompendosi, a Marcello
Qui ci vuole un riparo
perché la fiamma sventola.
Marcello si avvicina e mette un libro ritto sulla tavola formando paravento alla lampada.
Così.
Ripiglia la preghiera.
E che possa guarire.
Madonna santa, io sono
indegna di perdono,
mentre invece Mimì
è un angelo del cielo.

mentre Musetta prega, Rodolfo le si è avvicinato.

RODOLFO
Io spero ancora. Vi pare che sia
grave?

MUSETTA
Non credo.

SCHAUNARD
Camminando sulla punta dei piedi va ad osservare Mimì, fa un gesto di dolore e ritorna presso Marcello.
con voce strozzata

Marcello, è spirata...
Intanto Rodolfo si è avveduto che il sole della finestra della soffitta sta per battere sul volto di Mimì e cerca intorno come porvi riparo; Musetta se ne avvede e gli indica la sua mantiglia, sale su di una sedia e studia il modo di distenderla sulla finestra.
Marcello si avvicina a sua volta al letto e se ne scosta atterrito; intanto entra Colline che depone del danaro sulla tavola presso a Musetta.


COLLINE
Musetta, a voi!
Poi visto Rodolfo che solo non riesce a collocare la mantiglia corre ad aiutarlo chiedendogli di Mimì
Come va?...

RODOLFO
Vedi?... È tranquilla.
Si volge verso Mimì, in quel mentre Musetta gli fa cenno che la medicina è pronta, scende dalla scranna, ma nell'accorrere presso Musetta si accorge dello strano contegno di Marcello e Schaunard.
con voce strozzata dallo sgomento

Che vuol dire
quell'andare e venire,
quel guardarmi così...

MARCELLO
Non regge più, corre a Rodolfo e abbracciandolo con voce angosciata grida.
Coraggio !

RODOLFO
Si precipita al letto di Mimi, la solleva e scotendola grida colla massima disperazione:
piangendo

Mimì... Mimì!...
Si getta sul corpo esanime di Mimì.

Musetta, spaventata corre al letto, getta un grido angoscioso, buttandosi ginocchioni e piangente ai piedi di Mimì dalla parte opposta di Rodolfo.
Schaunard si abbandona accasciato su di una sedia a sinistra della scena.
Colline va ai piedi del letto, rimanendo atterrito per la rapidità della catastrofe.
Marcello singhiozza, volgendo le spalle al proscenio.

English Libretto or Translation:

SCHAUNARD
returning
What's happened?

MIMÌ
Nothing. I'm all right.

RODOLFO
Keep quiet, for pity's sake!

MIMÌ
Yes, yes, I'm sorry. I'll be good now.

Musetta and Marcello now return, the one carrying a muff, the other a small bottle.

MUSETTA
Is she asleep?

RODOLFO
She's resting.

MARCELLO
I've seen the doctor.
He's coming; I hurried him up.
Here's the cordial.

MIMÌ
Who's talking?

MUSETTA
Me, Musetta.

MIMÌ
as Musetta hands her the muff
Oh, how lovely
and soft it is! My hands
will no longer be frozen. The warmth
will make them beautiful.
to Rodolfo
Did you give it me?

MUSETTA
quickly
Yes.

MIMÌ
You! How rash! Thank you. But it must have been expensive.
as Rodolfo breaks down
You're crying? I'm all right. Why are you crying like that?
Here, my love ... with you always!
sinking into unconsciousness
My hands in the warm . . . and . . . to sleep ...

RODOLFO
to Marcello
What did the doctor say?

MARCELLO
He's coming.

MUSETTA
murmuring a prayer, as she warms the cordial over a spirit stove
Blessed Virgin,
grant thy grace
to this poor soul
that she may not die ...
interrupting her prayer to sign to Marcello to shield the lamp with a book
We need a guard here,
the flame is flickering.
So ...
resuming her prayer
... and that she may be cured.
Holy Virgin, I am
unworthy of pardon,
but Mimì is an angel from heaven.

RODOLFO
to Musetta
I still hope. Do you think she's in danger?

MUSETTA
I don't think so.

SCHAUNARD
who has been observing Mimì
Marcello, she's dead.

COLLINE
returning and putting some money on the table
Musetta, take this.

Seeing that the sun is shining on Mimì's face, Rodolfo takes Musetta's cloak and tries to hung it over the window.

COLLINE
going to his aid
How is she?

RODOLFO
See! She's quite peaceful.
noticing Marcello and Schaunard's air of constraint
What's the meaning
of all this coming and going?
Why are you looking at me like that?

MARCELLO
going to him
Be brave.

RODOLFO
rushing to the bed
Mimì ... Mimì ...

Submit improvements to this page:

Please let us know if something should be edited on this page.

Edit:
Create a free account to submit changes: Register here