Questo Mar Rosso

Opera details:

Opera title:

La Bohème

Composer:

Giacomo Antonio Puccini

Language:

Italian

Synopsis:

La Bohème Synopsis

Libretto:

La Bohème Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Trio details:

Type:

trio

Role(s):

Marcello / Rodolfo / Colline

Voice(s):

Baritone / Tenor / Bass

Act:

1.01

Next scene: Pensier profondo

Libretto/Lyrics/Text:

Ampia finestra dalla quale si scorge una distesa di tetti coperti di neve. A sinistra, un camino. Una tavola, un letto, un armadietto, una piccola libreria, quattro sedie, un cavalletto da pittore con una tela sbozzata ed uno sgabello: libri sparsi, molti fasci di carte, due candelieri. Uscio nel mezzo, altro a sinistra.
Rodolfo guarda meditabondo fuori della finestra. Marcello lavora al suo quadro: «Il passaggio del Mar Rosso», con le mani intirizzite dal freddo e che egli riscalda alitandovi su di quando in quando, mutando, pel gran gelo, spesso posizione.


MARCELLO
seduto, continuando a dipingere
Questo Mar Rosso - mi ammollisce e assidera
come se addosso - mi piovesse in stille.
Si allontana dal cavalletto per guardare il suo quadro.
Per vendicarmi, affogo un Faraon!
Torna al lavoro. A Rodolfo
Che fai?

RODOLFO
volgendosi un poco
Nei cieli bigi
guardo fumar dai mille
comignoli Parigi
additando il camino senza fuoco
e penso a quel poltrone
di un vecchio caminetto ingannatore
che vive in ozio come un gran signore.

MARCELLO
Le sue rendite oneste
da un pezzo non riceve.

RODOLFO
Quelle sciocche foreste
che fan sotto la neve?

MARCELLO
Rodolfo, io voglio dirti un mio pensier profondo:
ho un freddo cane.

RODOLFO
avvicinandosi a Marcello
Ed io, Marcel, non ti nascondo
che non credo al sudore della fronte.

MARCELLO
Ho diacciate
le dita quasi ancora le tenessi immollate
giù in quella gran ghiacciaia che è il cuore di Musetta...
Lascia sfuggire un lungo sospirone, e tralascia di dipingere, deponendo tavolozza e pennelli.

RODOLFO
L'amore è un caminetto che sciupa troppo...

MARCELLO
... e in fretta!

RODOLFO
... dove l'uomo è fascina...

MARCELLO
... e la donna è l'alare...

RODOLFO
... l'una brucia in un soffio...

MARCELLO
... e l'altro sta a guardare.

RODOLFO
Ma intanto qui si gela...

MARCELLO
... e si muore d'inedia!...

RODOLFO
Fuoco ci vuole...

MARCELLO
afferrando una sedia e facendo atto di spezzarla
Aspetta... sacrifichiam la sedia!
Rodolfo impedisce con energia l'atto di Marcello.
Ad un tratto Rodolfo esce in un grido di gioia ad un'idea che gli è balenata.


RODOLFO
Eureka!
Corre alla tavola e ne leva un voluminoso scartafaccio.

MARCELLO
Trovasti?

RODOLFO
Sì. Aguzza
l'ingegno. L'idea vampi in fiamma.

MARCELLO
additando il suo quadro
Bruciamo il Mar Rosso?

RODOLFO
No. Puzza
la tela dipinta. Il mio dramma,
I'ardente mio dramma ci scaldi.

MARCELLO
con comico spavento
Vuoi leggerlo forse? Mi geli.

RODOLFO
No, in cener la carta si sfaldi
e l'estro rivoli ai suoi cieli.
con importanza
Al secol gran danno minaccia...
E Roma in periglio...

MARCELLO
con esagerazione
Gran cor!

RODOLFO
Dà a Marcello una parte dello scartafaccio.
A te l'atto primo.

MARCELLO
Qua.

RODOLFO
Straccia.

MARCELLO
Accendi.
Rodolfo batte un acciarino accende, una candela e va al camino con Marcello: insieme dànno fuoco a queila parte dello scartafaccio buttato sul focolare, poi entrambi prendono delle sedie e seggono, riscaldandosi voluttuosamente.

RODOLFO e MARCELLO
Che lieto baglior!
Si apre con fracasso la porta in fondo ed entra Colline gelato, intirizzito, battendo i piedi, gettando con ira sulla tavola un pacco di libri legato con un fazzoletto.

COLLINE
Già dell'Apocalisse appariscono i segni.
In giorno di vigilia non si accettano pegni!
Si interrompe sorpreso, vedendo fuoco nel caminetto.
Una fiammata!

RODOLFO
a Colline
Zitto, si dà il mio dramma.

MARCELLO
... al fuoco.

COLLINE
Lo trovo scintillante.

RODOLFO
Vivo.
Il fuoco diminuisce.

COLLINE
Ma dura poco.

RODOLFO
La brevità, gran pregio.

COLLINE
levandogli la sedia
Autore, a me la sedia.

MARCELLO
Presto. Questi intermezzi fan morire d'inedia.

RODOLFO
Prende un'altra parte dello scartafaccio.
Atto secondo.

MARCELLO
a Colline
Non far sussurro.
Rodolfo straccia parte dello scartafaccio e lo getta sul camino: il fuoco si ravviva. Colline avvicina ancora più la sedia e si riscalda le mani: Rodolfo è in piedi, presso ai due, col rimanente dello scartafaccio.

English Libretto or Translation:

A garret with a large window looking out over the snow-covered roofs of Paris.
It is Christmas Eve.


MARCELLO
who is trying to paint
This Red Sea
freezes me into numbness
as if water were falling on me
drop by drop.
To revenge myself, I’ll make Pharaoh drown!
to Rodolfo
What are you doing?

RODOLFO
I'm watching
a thousand Parisian chimneys
smoking in the grey skies,
pointing to the empty stove
and thinking of that
lazy old swindling stove
living in idleness
like a lord!

MARCELLO
He hasn't received his lawful
dues for a long while.

RODOLFO
Those silly forests,
what do they do under the snow?

MARCELLO
Rodolfo, I'll tell you
my profound conviction:
I'm freezing cold.

RODOLFO
And I, Marcel, won't hide the fact from you
that I don't believe
in the sweat of the brow.

MARCELLO
My fingers are
as frozen as if
they had been locked
in that ice?box
which is Musetta's heart.

RODOLFO
Love is a fire
which wastes too much …

MARCELLO
… and too quickly!

RODOLFO
... where Man is a bundle of wood

MARCELLO
... and Woman is the fire?dog

RODOLFO
... one burns in a flash ...

MARCELLO
... and the other looks on.

RODOLFO
But meanwhile we are freezing here …

MARCELLO
... and dying of hunger!

RODOLFO
We must have a fire.

MARCELLO
Wait ... we'll sacrifice the chair!

RODOLFO
stopping him, and seizing a bulky manuscript
Eureka!

MARCELLO
Have you thought of something?

RODOLFO
Yes! A splendid idea.
Let thought burst into flame.

MARCELLO
Shall we burn the Red Sea?

RODOLFO
No, painted canvas stinks.
My drama,
let my burning drama warm us.

MARCELLO
You intend to read it, perhaps? You turn me cold!

RODOLFO
No, the paper will dissolve into ashes,
and the spirit will ascend to the skies.
A great loss menaces posterity …
Rome is in peril!

MARCELLO
You're magnanimous!

RODOLFO
Here's the first act for you.

MARCELLO
Give it here.

RODOLFO
Tear it up.

MARCELLO
Light it.

RODOLFO
having set part of the manuscript alight
What a cheerful spark!

MARCELLO
What a cheerful spark!

COLLINE
entering and throwing a bundle of books on the table
Signs of the Apocalypse
are already appearing.
On Christmas Eve
they won't accept pledges!
catching sight of the fire, amazed
A blaze!

RODOLFO
Quiet, they're giving my play …

COLLINE
…to the fire.
I find it brilliant.

RODOLFO
Lively.

COLLINE
as the fire dies down
But it doesn't last long.

RODOLFO
Brevity is a great virtue.

COLLINE
taking the chair away from Rodolfo
Author, give me the chair.

MARCELLO
These intervals are very tiresome.
Quick.

RODOLFO
throwing more leaves into the stove
Act two.

MARCELLO
Not a whisper.