Come una mosca prigioniera

Opera details:

Opera title:

Madame Butterfly

Composer:

Giacomo Antonio Puccini

Language:

Italian

Synopsis:

Madame Butterfly Synopsis

Libretto:

Madame Butterfly Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Recitative details:

Type:

recitative

Role(s):

Cio-Cio San / Suzuki

Voice(s):

Soprano / Mezzo-Soprano

Act:

3.08

Previous scene: Quella donna che vuol da me?
Next scene: Con onor muore chi non puo serbar

victoria de los angeles puccini madama butterfly "come una mosca prigionera..."

Singer: Victoria de los Ángeles

Suzuki
(mettendo una mano sul cuore di Butterfly)
Come una mosca prigioniera
l'ali batte il piccolo cuor!

(Butterfly si rinfranca poco a poco:
vedendo che è giorno fatto,
si scioglie da Suzuki, e le dice:)

Butterfly
Troppa luce è difuor,
e troppa primavera.
Chiudi.

(Suzuki va a chiudere lo shosi,
in modo che la camera rimane
quasi in completa oscurità.)

(Suzuki ritorna verso Butterfly.)

Butterfly
Il bimbo ove sia?

Suzuki
Giuoca... Lo chiamo?

Butterfly
(con angoscia)
Lascialo giuocar, lacialo giuocar.
Va a fargli compagnia.

Suzuki
(piangendo)
Resto con voi.

Butterfly
(risolutamente,
battendo forte le mani)
Va, va. Te lo comando.

(Fa alzare Suuki, che piange disperatamente,
e la spinge fuori dell'uscio di sinistra.)

(Butterfly si inginocchia davanti all'immagine di Budda.)

(Butterfly rimane immobile,
assorta in doloroso pensioro,
ancora si odono i singhiozzi di Suzuki,
i quali vanno a poco a poco affievolendosi.)

(Butterfly ha un moto di spasimo.)

(Butterfly va allo stipo e ne leva il velo bianco,
che getta attraverso il paravento,
poi prende il coltello, che chiuso in un astuccio di lacca,
sta appeso alla parete presso il simulacro di Budda.)

(ne bacia religiosamente la lama,
tenendola colle mani per la punta
e per l'impugnatura)

Butterfly
(legge a voce bassa le parole che vi sono incise)
"Con onor muore chi non può serbar vita con onore."
(si punta il coltello lateralmente alla gola)

(S'apre la porta di sinistra e vedesi
il braccio di Suzuki che spinge il bambino verso la madre:
questi entra correndo colle manine alzate:
Butterfly lascia cadere il coltello,
si precipita verso il bambino,
lo abbraccia e lo bacia quasi a soffocarlo.)

Butterfly
Tu? tu? tu? tu? tu? tu? tu?
(con grande sentimento, affannosamente agitata)
piccolo Iddio! Amore, amore mio,
fior di giglio e di rosa.
(prendendo la testa del bimbo,
accostandola a sè)
Non saperlo mai per te,
pei tuoi puri occhi,
(con voce di pianto)
muor Butterfly...
perché tu possa andar
di là dal mare
senza che ti rimorda
ai di maturi, il materno abbandono.
(con esaltazione)
O a me, sceso dal trono
dell'alto Paradiso,
guarda ben fiso, fiso di tua madre la faccia!
che ten resti una traccia, guarda ben!
Amore, addio! addio! piccolo amor!
(con voce fioca)
Va, gioca, gioca!

(Butterfly prende il bambino,
lo posa su di una stuoia col viso voltato verso sinistra,
gli dà nelle mani la banderuola americana
ed una puppattola e lo invita a trastullarsene,
mentre delicatamente gli benda gli occhi.
Poi afferra il coltello e,
collo sguardo sempre fisso sul bambino,
va dietro il paravento.)

(qui si ode cadere a terra il coltello,
e il gran velo bianco scompare dietro al paravento.)

(Si vede Butterfly sporgersi fuori dal paravento,
e brancolando muovere verso il bambino -
il gran velo bianco le circonda il collo:
con un debole sorriso saluta colla mano il bambino
e si trascina presso di lui,
avendo ancora forza di abbracciarlo, poi gli cade vicino.)

Pinkerton
(interno)
Butterly! Butterfly! Butterfly!

(La porta di destra è violentemente aperta.
Pinkerton e Sharpless si precipitano nella stanza,
accorrendo presso Butterfly
che con debole gesto indica il bambino e muore.
Pinkerton si inginocchia,
mentre Sharpless prende il bimbo
e lo bacia singhiozzando.)

Watch videos with other singers performing Come una mosca prigioniera:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

SUZUKI
mettendo una mano sul cuore di Butterfly
Come una mosca prigioniera
l'ali batte il piccolo cuor!

Butterfly si rinfranca poco a poco: vedendo che è giorno fatto, si scioglie da Suzuki, e le dice:

BUTTERFLY
Troppa luce è difuor,
e troppa primavera.
Chiudi.

Suzuki va a chiudere lo shosi, in modo che la camera rimane quasi in completa oscurità.
Suzuki ritorna verso Butterfly.


BUTTERFLY
Il bimbo ove sia?

SUZUKI
Giuoca... Lo chiamo?

BUTTERFLY
con angoscia
Lascialo giuocar, lascialo giuocar.
Va a fargli compagnia.

SUZUKI
piangendo
Resto con voi.

BUTTERFLY
risolutamente, battendo forte le mani
Va, va. Te lo comando.
Fa alzare Suuki, che piange disperatamente, e la spinge fuori dell'uscio di sinistra.
Butterfly si inginocchia davanti all'immagine di Budda.
Butterfly rimane immobile, assorta in doloroso pensioro, ancora si odono i singhiozzi di Suzuki, i quali vanno a poco a poco affievolendosi.

Butterfly ha un moto di spasimo.
Butterfly va allo stipo e ne leva il velo bianco, che getta attraverso il paravento, poi prende il coltello, che chiuso in un astuccio di lacca, sta appeso alla parete presso il simulacro di Budda.
Ne bacia religiosamente la lama, tenendola colle mani per la punta e per l'impugnatura.

English Libretto or Translation:

SUZUKI
putting a hand on the heart of Butterfly
Like a captive fly
the wings beats the little heart!

Butterfly shines bit by bit: seeing that it is day, she is dissolved by Suzuki, and tells her:

BUTTERFLY
Too much light is difusor,
and too much spring.
Close.

Suzuki goes to close the shosi, so that the room remains almost in complete darkness.
Suzuki returns to Butterfly.


BUTTERFLY
Where is the baby?

SUZUKI
Giuoca ... I call him?

BUTTERFLY
with anguish
Let him play, let him play.
Go and keep him company.

SUZUKI
crying
Rest with you.

BUTTERFLY
resolutely, clapping his hands hard
, he goes. I command you.
He lifts Suuki, who cries desperately, and pushes her out of the left door.
Butterfly kneels in front of the Buddha image.
Butterfly remains motionless, absorbed in painful thought, yet the sobs of Suzuki are heard, which are gradually fading.

Butterfly has a spasmodic motion.
Butterfly goes to the cabinet and pulls out the white veil, which throws through the screen, then takes the knife, which is enclosed in a lacquer case, hangs on the wall at the statue of Buddha.
He kisses the blade religiously, holding it by his hands for the tip and for the handle.



This is a partly automated translation. Please help us with corrections or provide us with a complete new translation. We will gladly mention the translator. Contact