Amaro sol per te m'era il morire

Opera details:

Opera title:

Tosca

Composer:

Giacomo Antonio Puccini

Language:

Italian

Synopsis:

Tosca Synopsis

Libretto:

Tosca Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Duet details:

Type:

duet

Role(s):

Floria Tosca / Mario Cavaradossi

Voice(s):

Soprano / Tenor

Act:

3.08

Previous scene: Senti l'ora e vicina
Next scene: E non giungono

FLORENCE AUSTRAL & MIGUEL FLETA - Tosca - "Amaro sol per te m'era il morire"

Singer(s): Florence Austral Miguel Fleta

Giacomo Puccini TOSCA "Amaro sol per te m'era il morire"
Disco HMV Cc 2860 / anno di incisione 1923.
Soprano australiano: Florence Mary Wilson - in arte - FLORENCE AUSTRAL (1892-1968)
Tenore spagnolo MIGUEL FLETA (1897-1938)

--------------------------------------------------------------


CAVARADOSSI
Amaro sol per te m'era morire,
da te la vita prende ogni splendore,
all'esser mio la gioia ed il desire
nascon di te, come di fiamma ardore.
Io folgorare i cieli e scolorire
vedrò nell'occhio tuo rivelatore,
e la beltà delle cose più mire
avrà sol da te voce e colore.

TOSCA
Amor che seppe a te vita serbare,
ci sarà guida in terra, e in mar
nocchier...
e vago farà il mondo riguardare.
Finché congiunti alle celesti sfere
dileguerem, siccome alte sul mare
a sol cadente, nuvole leggere!...
E non giungono...
Bada!... al colpo egli è mestiere
che tu subito cada...

CAVARADOSSI
Non temere
che cadrò sul momento - e al naturale.

TOSCA
Ma stammi attento - di non farti male!
Con scenica scienza
io saprei la movenza...

CAVARADOSSI
Parlami ancora come dianzi parlavi,
è così dolce il suon della tua voce!

TOSCA
Uniti ed esulanti
diffonderem pel mondo i nostri amori,
armonie di colori...

CAVARADOSSI
Armonie di canti diffonderem!

TOSCA e CAVARADOSSI
Trionfal, di nova speme
l'anima freme in celestial
crescente ardor.
Ed in armonico vol
già l'anima va
all'estasi d'amor.

TOSCA
Gli occhi ti chiuderò con mille baci
e mille ti dirò nomi d'amor.

Watch videos with other singers performing Amaro sol per te m'era il morire:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

CAVARADOSSI
colla più tenera commozione
Amaro sol per te m'era morire,
da te la vita prende ogni splendore,
all'esser mio la gioia ed il desire
nascon di te, come di fiamma ardore.
Io folgorare i cieli e scolorire
vedrò nell'occhio tuo rivelatore,
e la beltà delle cose più mire
avrà sol da te voce e colore.

TOSCA
Amor che seppe a te vita serbare,
ci sarà guida in terra, e in mar
nocchier...
e vago farà il mondo riguardare.
Finché congiunti alle celesti sfere
dileguerem, siccome alte sul mare
a sol cadente,
fissando come in una visione
nuvole leggere!...
rimangono commossi, silenziosi: poi Tosca, chiamata dalla realtà delle cose, si guarda attorno inquieta
E non giungono...
si volge a Cavaradossi con premurosa tenerezza
Bada!... al colpo egli è mestiere
che tu subito cada...

CAVARADOSSI
triste
Non temere
che cadrò sul momento - e al naturale.

TOSCA
insistendo
Ma stammi attento - di non farti male!
Con scenica scienza
io saprei la movenza...

CAVARADOSSI
la interrompe, attirandola a sé
Parlami ancora come dianzi parlavi,
è così dolce il suon della tua voce!

TOSCA
si abbandona quasi estasiata, quindi poco a poco accalorandosi
Uniti ed esulanti
diffonderem pel mondo i nostri amori,
armonie di colori...

CAVARADOSSI
esaltandosi
Armonie di canti diffonderem!

TOSCA e CAVARADOSSI
con grande entusiasmo
Trionfal, di nova speme
l'anima freme in celestial
crescente ardor.
Ed in armonico vol
già l'anima va
all'estasi d'amor.

TOSCA
Gli occhi ti chiuderò con mille baci
e mille ti dirò nomi d'amor.



SCENA ULTIMA
Frattanto dalla scaletta è salito un drappello di soldati: lo comanda un Ufficiale, il quale schiera i soldati nel fondo: seguono Spoletta, il Sergente, il Carceriere. - Spoletta dà le necessarie istruzioni. Il cielo si fa più luminoso; è l'alba: suonano le 4 del mattino.
Il Carceriere si avvicina a Cavaradossi e togliendosi il berretto gli indica l'Ufficiale.


CARCERIERE
L'ora!

CAVARADOSSI
Son pronto.

Il carceriere prende il registro dei condannati e scende per la scaletta.

TOSCA
a Cavaradossi, con voce bassissima e ridendo di soppiatto
Tieni a mente... al primo colpo... giù...

CAVARADOSSI
sottovoce, ridendo esso pure
Giù.

TOSCA
Non rialzarti innanzi
ch'io ti chiami.

CAVARADOSSI
No, amore!

TOSCA
E cadi bene.

CAVARADOSSI
sorridendo
Come la Tosca in teatro.

TOSCA
vedendo sorridere Cavaradossi
Non ridere...

CAVARADOSSI
serio
Così?

TOSCA
Così.

English Libretto or Translation:

CAVARADOSSI
with tender exaltation
Only for you did death taste bitter for me,
And only you invest this life with splendour.
All joy and all desire, for my being,
Are held in you as heat within flame.
I now shall see through your transfiguring eyes,
The heavens blaze and the heavens darken
And the beauty of all things remarkable
From you alone will have their voice and colour.

TOSCA
The love that found the way to save your life
Shall be our quide on earth, our pilot on the waters,
And make the wide world lovely to our eyes;
Until together we shall fade away
Beyond the sphere of earth, as light clouds fade,
At sundown, high above the sea.
They are stirred and silent. Then Tosca recalled to reality, looks about uneasily
They still don't come …
turning to Cavaradossi with affectionate concern
And be careful
When you hear the shot
You must fall down at once.

CAVARADOSSI
reassuring her
Have no fear,
I'll fall on the instant, and quite naturally.

TOSCA
insisting
But be careful not to hurt yourself,
With my experience in the theatre
I should know how to manage it.

CAVARADOSSI
interrupting and drawing her to him
Speak to me again as you spoke before.
So sweet is the sound of your voice.

TOSCA
carried away with rapture
Together in exile
We shall bear our love through the world.
Harmonies of colour...

CAVARADOSSI
And harmonies of song!

TOSCA and CAVARADOSSI
ecstatically
Triumphant …
The soul trembles
With new hope
In heavenly
Increasing ardour.
And in harmonious flight
The spirit soars
To the ecstasy of love.

TOSCA
With a thousand kisses I shall seal your eyes,
And call you by a thousand names of love.

Meanwhile a squad of soldiers has entered from the stairway. The officer in command ranges them to the rear. Enter Spoletta, the Sergeant and the Jailer, Spoletta giving the necessary orders. The sky lightens; dawn appears; a bell strikes four. The Jailer goes to Cavaradossi, removes his cap and nods towards the officer.

JAILER
It is time.

CAVARADOSSI
I am ready.

The Jailer takes the registry of the condemned and leaves by the stairway.

TOSCA
to Cavaradossi, speaking low and laughing secretly:
Remember: at the first shot, down …

CAVARADOSSI
in a low voice, also laughing
Down …

TOSCA
And don't get up before I call you …

CAVARADOSSI
No, beloved!

TOSCA
And fall down properly …

CAVARADOSSI
Like Tosca on the stage …

TOSCA
You mustn't laugh …

CAVARADOSSI
So?

TOSCA
So.