New: Save your favorite arias, videos and singers!
Tell me more - Check it later - Not interested

Numero quindici

Opera details:

Opera title:

Il Barbiere di Siviglia

Composer:

Giaochino Rossini

Language:

Italian

Synopsis:

Il Barbiere di Siviglia Synopsis

Libretto:

Il Barbiere di Siviglia Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Aria details:

Type:

aria,recitative

Role(s):

Figaro / Count Almaviva

Voice(s):

Baritone

Act:

1.11b

Previous scene: All idea di quel metallo portentoso
Next scene: Una voce poco fa

Muslim Magomayev & Rauf Atakishiyev - All'idea di quel metallo ( Il Barbiere di Siviglia )

Singer: Muslim Magomayev




Duet of Figaro & Count Almaviva
1978

LYRICS :

FIGARO
Son pronto. Ah, non sapete
i simpatici effetti prodigiosi
che, ad appagare il mio signor Lindoro,
produce in me la dolce idea dell'oro.
All'idea di quel metallo
portentoso, onnipossente,
un vulcano la mia mente
incomincia a diventar.

CONTE
Su, vediam di quel metallo
qualche effetto sorprendente
del vulcan della tua mente
qualche mostro singolar.

FIGARO
Voi dovreste travestirvi,
per esempio da soldato.

CONTE
Da soldato?

FIGARO
Si', signore.

CONTE
Da soldato? e che si fa?

FIGARO
Oggi arriva un reggimento.

CONTE
Si', e' mio amico il Colonnello.

FIGARO
Va benon.

CONTE
Eppoi?

FIGARO
Cospetto!
Dell'alloggio col biglietto
quella porta s'aprira'.
Che ne dite, mio signore?
Non vi par? Non l'ho trovata?

CONTE
Che invenzione prelibata!
Bravo, bravo,
in verita'!
Bella, bella,

FIGARO
Piano, piano un'altra idea!
Veda l'oro cosa fa.
Ubbriaco si', ubbriaco,
mio signor, si fingera'.

CONTE
Ubbriaco?

FIGARO
Si', signore.

CONTE
Ubbriaco? Ma perche'?

FIGARO
Perche' d'un ch'e' poco in se'
(imitando moderatamente i moti d'un ubbriaco)
che dal vino casca gia',
il tutor, credete a me,
il tutor si fidera'.
A DUE
Che invenzione prelibata!
Bravo, bravo,
in verita'!
Bella, bella,

CONTE
Dunque

FIGARO
All'opra.

CONTE
Andiam.

FIGARO
Da bravo.

CONTE
Vado Oh, il meglio mi scordavo!
Dimmi un po', la tua bottega per trovarti, dove sta?

FIGARO
La bottega? Non si sbaglia;
guardi bene; eccola la'.
(additando fra le quinte)
Numero quindici a mano manca
quattro gradini, facciata bianca,
cinque parrucche nella vetrina
sopra un cartello "Pomata fina",
mostra in azzurro alla moderna,
v'e' per insegna una lanterna
La' senza fallo mi trovera'.

CONTE
Ho ben capito

FIGARO
Or vada presto.

CONTE
Tu guarda bene

FIGARO
Io penso al resto.

CONTE
Di te mi fido

FIGARO
Cola' l'attendo.

CONTE
Mio caro Figaro

FIGARO
Intendo, intendo.

CONTE
Portero' meco

FIGARO
La borsa piena.

CONTE
Si', quel che vuoi, ma il resto poi

FIGARO
Oh non si dubiti, che bene andra'

CONTE
Ah, che d'amore
la fiamma io sento,
nunzia di giubilo
e di contento!
Ecco propizia
che in sen mi scende;
d'ardore insolito
quest'alma accende,
e di me stesso
maggior mi fa.

FIGARO
Delle monete
il suon gia' sento!
L'oro gia' viene,
viene l'argento;
eccolo, eccolo
che in tasca scende;
e di me stesso
maggior mi fa.
(Figaro entra in casa di Bartolo, il Conte parte.)

Watch videos with other singers performing Numero quindici:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

FIGARO
additando fra le quinte
La bottega? ... Non si sbaglia;
guardi bene; eccola là.
Numero quindici a mano manca,
quattro gradini, facciata bianca,
cinque parrucche nella vetrina,
sopra un cartello «Pomata fina»,
mostra in azzurro alla moderna,
v'è per insegna una lanterna…
Là senza fallo mi troverà.

CONTE
Ho ben capito…

FIGARO
Or vada presto.

CONTE
Tu guarda bene…

FIGARO
Io penso al resto.

CONTE
Di te mi fido...

FIGARO
Colà l'attendo.

CONTE
Mio caro Figaro…

FIGARO
Intendo, intendo.

CONTE
Porterò meco…

FIGARO
La borsa piena.

CONTE
Sì, quel che vuoi, ma il resto poi …

FIGARO
Oh non si dubiti,
che bene andrà...

CONTE
Ah, che d'amore
la fiamma io sento,
nunzia di giubilo
e di contento!
D'ardore insolito
quest'alma accende,
e di me stesso
maggior mi fa.
Ah, che d'amore
la fiamma sento!
Ecco propizia
die in sen mi scende;

FIGARO
Delle monete
il suon già sento!
Già viene l'oro,
viene l'argento;
eccolo, eccolo,
die in tasca scende;
delle monete
il soon già sento!
D'ardore insolito
quest'alma accende,
e di me stesso
maggior mi fa.

Figaro entra in casa di Bartolo, il Conte parte.

English Libretto or Translation:

FIGARO
My shop? ... you cannot mistake it …
Look yonder… there it is …
Number fifteen, on the left hand,
with four steps, a white front,
five wigs in the window,
on a placard, "Pomade Divine"
a show-glass, too, of the latest fashion,
and my sign is a lantern …
There, without fail, you will find me. etc.

COUNT
Five wigs,

FIGARO
A lantern,
There, without fail, you will find me.

COUNT
I understand.

FIGARO
You had better go now.

COUNT
And you watch out …

FIGARO
I'll take care of everything.

COUNT
I have faith in you …

FIGARO
I shall wait for you yonder …

COUNT
My dear Figaro …

FIGARO
I understand, I understand …

COUNT
I will bring with me …

FIGARO
A porse well filled.

COUNT
Yes, all you want,
but do your part …

FIGARO
Oh, have no doubt,
all will go well.

COUNT
Oh, what a flame
of love divine,
of hope and joy
auspicious sign!
With fire unknown
my soul is burning,
and fills my spirit
with will to dare.
Oh, what a flame, etc.
Oh glorious moment
which inspires my heart,
with fire unknown
my soul is burning,
and fills my spirit
with will to dare. etc.

FIGARO
I almost can hear
the clinking of coin,
gold is coming …
Already it's here.
Gold is coming,
silver is coming,
filling the pockets …
Already it's here.
With fire unknown
my soul is burning,
and fills my spirit
with will to dare. etc.

Exeunt

Contributors to this page