New: Save your favorite arias, videos and singers!
Tell me more - Check it later - Not interested

Oh! che muso che figura

Opera details:

Opera title:

L' Italiana in Algeri

Composer:

Giaochino Rossini

Language:

Italian

Synopsis:

Not entered yet.

Libretto:

L' Italiana in Algeri Libretto

Translation(s):

English

Duet details:

Type:

duet

Role(s):

Mustafà / Isabella

Voice(s):

Bass / Contralto

Act:

1.21

Previous scene: Viva viva il flagel delle donne
Next scene: Vo star con mia nipote

"O che muso" Vivica Genaux, Lorenzo Regazzo, 2009, live, Italiana in Algeri

Singer(s): Vivica Genaux Lorenzo Regazzo

Mustafà - Lorenzo Regazzo;
Isabella - Vivica Genaux;
dir. Bruno Campanella, Coro e Orchestra del Teatro Regio di Torino
March 4, 2009
Italiana in Algeri, Gioachino Rossini

Scena undicesima
Isabella, Mustafà, gli eunuchi

Isabella
(Ohi! che muso, che figura!
Quali occhiate!... Ho inteso tutto.
Del mio colpo or son sicura.
Sta veder quel che io so far.)

Mustafá
(Oh che pezzo da Sultano!
Bella taglia!... viso strano...
Ah mincanta... minnamora
ma bisogna simular.)

Isabella
Maltrattata dalla sorte,
condannata alle ritorte...
Ah voi solo, o mio diletto,
mi potete consolar.

Mustafá
(Mi saltella il cuor nel petto.
Che dolcezza di parlar!)

Isabella
(In gabbia è già il merlotto,
né mi può più scappar!)

Mustafá
(Io son già caldo e cotto,
né mi so più frenar.)

Watch videos with other singers performing Oh! che muso che figura:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:


SCENA UNDICESIMA
Isabella, Mustafà, gli Eunuchi.

ISABELLA
(Oh! Che muso, che figura!...
Quali occhiate!...Ho inteso tutto.
Del mio colpo or son sicura.
Sta a veder quel ch'io so far.)

MUSTAFÀ
(Oh! Che pezzo da Sultano!
Bella taglia!...viso strano...
Ah! M'incanta...m'innamora.
Ma convien dissimular.)

ISABELLA
Maltrattata dalla sorte,
Condannata alle ritorte...
Ah, voi solo, o mio diletto.
Mi potete consolar.

MUSTAFÀ
(Mi saltella il cor nel petto.
Che dolcezza di parlar!)

ISABELLA
(In gabbia è già il merlotto,
Nè più mi può scappar!
Del mio colpo or son sicura.
Oh! Che muso, che figura!...
Sta a veder quel ch'io so far.)

MUSTAFÀ
(Io son già caldo e cotto,
Nè più mi so frenar.
Ah! M'incanta...m'innamora.
Che taglia!... Ma bisogna simular.
Oh! Che pezzo!...Ma bisogna simular.)

English Libretto or Translation:


EIGHTEEN SCENE
Isabella, Mustapha, the Eunuchs.

ISABELLA
(Oh, what a face, what a figure! ...
What glances! ... I understood everything.
Of my shock, I am sure.
He's going to see what I can do.)

MUSTAFA
(Oh, what a Sultan's piece!
Nice size! ... weird face ...
Ah! Enchants me ... I make me love her.
But convien dissimular.)

ISABELLA
Mistreated by fate,
Condemned to the twists ...
Ah, you alone, my beloved.
You can console me.

MUSTAFA
(He jumps my heart into his chest.
What a sweetness to talk about!)

ISABELLA
(In the cage is already the lace,
No more can he escape me!
Of my shock, I am sure.
Oh! What a face, what a figure! ...
He's going to see what I can do.)

MUSTAFA
(I am already hot and cooked,
Nor can I stop myself.
Ah! Enchants me ... I make me love her.
What size! ... But we must simulate.
Oh! What a piece! ... But we must simulate.)

This is a partly automated translation. Please help us with corrections or provide us with a complete new translation. We will gladly mention the translator. Contact