New: Save your favorite arias, videos and singers!
Tell me more - Check it later - Not interested

Di mie discolpe i giudici

Opera details:

Opera title:

Aida

Composer:

Giuseppe Verdi

Language:

Italian

Synopsis:

Aida Synopsis

Libretto:

Aida Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Duet details:

Type:

duet

Role(s):

Amneris / Radames

Voice(s):

Mezzo-Soprano / Tenor

Act:

4.02

Previous scene: Gia i sacerdoti adunansi
Next scene: Morire ah tu dei vivere

Miriam Pirazzini & Franco Corelli: Già i Sacerdoti adunansi (1956)

Singer(s): Franco Corelli Miriam Pirazzini

Miriam Pirazzini as Amneris
Franco Corelli as Radamès
in Giuseppe Verdi's Aida

A dream team - Pirazzini-Corelli. Listen to Corelli's vibrato
:-)

Radamès [condotto dalle Guardie] — Amneris.
AMN. Già i Sacerdoti adunansi
Arbitri del tuo fato;
Pur della accusa orribile
Scolparti ancor ti è dato;
Ti scolpa, e la tua grazia
Io pregherò dal trono,
E nunzia di perdono,
Di vita, a te sarò.
RAD. Di mie discolpe i giudici
Mai non udran l'accento;
Dinanzi ai Numi e agli uomini
Nè vil, nè reo mi sento.
Profferse il labbro incauto
Fatal segreto, è vero,
Ma puro il mio pensiero
E l'onor mio restò.
AMN. Salvati dunque e scolpati.
RAD. No.
AMN. Tu morrai.
RAD. La vita
Abborro; d'ogni gaudio
La fonte inaridita,
Svanita ogni speranza,
Sol bramo di morir.
AMN. Morire! ah! tu dêi vivere!
Sì, all'amor mio vivrai;
Per te le angosce orribili
Di morte già provai;
T'amai soffersi tanto
Vegliai le notti in pianto
E patria, e trono, e vita
Tutto darei per te.
RAD. Per essa anch'io la patria
E l'onor mio tradiva
AMN. Di lei non più!
RAD. L'infamia
Mi attende e vuoi che io viva?
Misero appien mi festi,
Aida a me togliesti,
Spenta l'hai forse e in dono
Offri la vita a me?
AMN. Io di sua morte origine!
No! vive Aida
RAD. Vive!
AMN. Nei disperati aneliti
Dell'orde fuggitive
Sol cadde il padre
RAD. Ed ella?
AMN. Sparve, nè più novella
S'ebbe
RAD. Gli Dei l'adducano
Salva alle patrie mura,
E ignori la sventura
Di chi per le morrà!
AMN. Or s'io ti salvo, giurami
Che più non la vedrai
RAD. Nol posso!
AMN. A lei rinunzia
Per sempre e tu vivrai!
RAD. Nol posso!
AMN. Anco una volta:
A lei rinunzia
RAD. È vano
AMN. Morir vuoi dunque, insano?
RAD. Pronto a morir son già.
AMN. Chi ti salva, o sciagurato,
Dalla sorte che ti aspetta?
In furore hai tu cangiato
Un amor che ugual non ha.
De' miei pianti la vendetta
Ora il cielo compirà.
RAD. È la morte un ben supremo
Se per lei morir m'è dato;
Nel subir l'estremo fato
Gaudii immensi il core avrà;
L'ira umana io più non temo,
Temo sol la tua pietà.
[Radamès parte circondato dalle guardie]

Translation to find on:

Watch videos with other singers performing Di mie discolpe i giudici:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

RADAMÈS
Di mie discolpe i giudici
Mai non urdan l'accento;
Dinanzi ai Numi, agl'uomini,
Né vil, né reo mi sento.
Profferse il labbro incauto
Fatal segreto, è vero,
Ma puro il mio pensiero
E l'onor mio restò.

AMNERIS
Salvati dunque e scolpati.

RADAMÈS
No.

AMNERIS
Tu morrai.

RADAMÈS
La vita
Aborro; d'ogni gaudio
La fante inaridita,
Svanita ogni speranza,
Sol bramo di morir.

English Libretto or Translation:

RADAMÈS
Words of excuse the judges
will never hear from me;
in the sight of the gods and of mankind
I feel neither despicable nor guilty.
My unguarded lips uttered
the fatal secret, it is true,
but my intention
and my honour remain unsullied.

AMNERIS
Then clear yourself and save yourself.

RADAMÈS
No.

AMNERIS
You will die.

RADAMÈS
I loathe life;
the fountain of all joy
has run dry;
vanished is every hope;
I wish only to die.