Spuntato ecco il di d'esultanza

Opera details:

Opera title:

Don Carlo

Composer:

Giuseppe Verdi

Language:

Italian

Synopsis:

Don Carlo Synopsis

Libretto:

Don Carlo Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Aria details:

Type:

aria,choir

Role(s):

Friar / Monks

Voice(s):

Bass

Act:

2.06a

Previous scene: Carlo se mai su te fogli
Next scene: Sciusa or sia la porta

László Polgár as Filippo II 2/5 - Nel posar sul mio capo la corona (Verdi: Don Carlo)

Singer: László Polgár

Filippo II - László Polgár
Don Carlo – Péter Kelen
Rodrigo di Posa - Lajos Miller
Elisabetta di Valois – Ilona Tokody
Voice from Heaven – Mitilineou Cleo

Chorus and Orchestra of the Hungarian State Opera
Conductor: Ervin Lukács
2001


Lyrics:

FILIPPO
Nel posar sul mio capo la corona,
Popol, giurai al ciel, che me la dona
Dar morte a rei col fuoco e con l'acciar.

CORO
Gloria a Filippo! gloria al ciel!

ELISABETTA
Qui Carlo! O ciel!

RODRIGO
Qual pensier lo sospinge!

FILIPPO
Chi son costor prostrati innanzi a me?

DON CARLO
Son messagger del Brabante e di Fiandra
Che il tuo figliuol adduce innanzi al Re.

I DEPUTATI
Sire, no, l'ora estrema ancora
Non suonò per ¡ Fiamminghi in duol.
Tutto un popol t'implora,
Fa' che in pianto così sempre non gema.
Se pietoso il tuo core
La clemenza e la pace chiedea nel pio tempio,
Pietà di noi ti prenda,
e salva il nostro suol,
O Re, che avesti il taro poter da Dio.

FILIPPO
A Dio voi fuste infidi,
Infidi al vostro Re,
Sono ¡ Fiamminghi a me ribelli:
Guardie, vadan lontan da me.

I FRATI
Ah, son costor infidi,
In Dio non han la fe'
Vedete in lor, sol dei ribelli!
Tutto il rigor, mertan del Re!

DON CARLO, ELISABETTA, RODRIGO,
I FIAMMINGHI, E TUTTO IL POPOLO.
Su di lor stenda il Re la sua mano sovrana,
Trovi pietà, signor, il Fiammingo nel duol:
Nel suo martir, presso a morir,
Ei manda già l'estremo suo sospir.

DON CARLO
Sire; egli è tempo ch'io viva.
Stanco son di seguir una esistenza
Oscura in questo suol!
Se Dio vuol, che il tuo serto
Questa mia fronte un giorno a cigner venga,
Per la Spagna prepara un Re degno di lei!
Il Brabante e la Fiandra a me tu dona!

FILIPPO
Insensato! Chieder tanto ardisci!
Tu vuoi ch'io stesso purga a te
L'acciar che un di immolerebbe il Re!

DON CARLO
Ah! Dio legge a noi nel cor;
Ei giudicar ci de'.

ELISABETTA
Io tremo!

FILIPPO
Ei si perde!

DON CARLO
Io qui lo giuro al ciel!
Sarò tuo salvator, popol fiammingo, io sol!

CORO
L'acciar! Innanzi al Re!
L'infante è fuor di se.

FILIPPO
Guardie, disarmato ei sia.
Signor, sostegni del mio trono,
Disarmato ei sia...! Ma che? Nessuno?

DON CARLO
Or bene! di voi chi l'oserà...
A questo acciar chi sfuggirà?

RODRIGO
A me il ferro.

DON CARLO
O ciel! Tu, Rodrigo...!

CORO
Egli! Posa!

FILIPPO
Marchese, Duca siete.
Andiamo ora alla festa!

CORO Dl POPOLO
Spuntato ecco il di d'esultanza;
Onore al più grande de' Re!
In esso hanno i popol fidanza,
Il mondo è prostrato al suo piè!



CORO DI FRATI
Il di spuntò, di del terrore,
il di tremendo, il di feral.
Gloria al ciel!

UNA VOCE DAL CIELO
Volate verso il ciel, volate povere alme.
V'affrettate a goder la pace del Signor!

DEPUTATI FIAMMINGHI
E puoi soffrirlo, o ciel!
Nè spegni quelle fiamme!
S'accende in nome tuo
quel rogo punitor!
E in nome del Signor
l'accende l'opprersor.

______________________

My uploads serve non-profit, educational purposes only. No copyright infringement intended. If you're the rights owner and you wish your content to be removed from my channel, please before reporting, let me know and I take it down.

Watch videos with other singers performing Spuntato ecco il di d'esultanza:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:


PARTE SECONDA
Una gran Piazza innanzi Nostra Donna d'Atocha.
A destra la Chiesa, cui conduce una grande scala. A sinistra un palazzo. In fondo, altra scalinata che scende ad una piazza inferiore in mezzo alla quale si eleva un rogo di cui si vede la cima. Grandi edifizi e colline lontane formano l'orizzonte. Le campane suonano a festa. La calca, contenuta appena dagli Alabardieri, invade la scena.


SCENA PRIMA
Coro di Popolo, poi coro di Frati, che menano i condannati.

CORO DI POPOLO
Spuntato ecco il dì d'esultanza,
Onore al più grande de' Re!
In esso hanno i popol' fidanza,
Il mondo è prostrato al suo piè!
Il nostro amor ovunque l'accompagna,
E quest'amor giammai non scemerà.
Il suo nome è l'orgoglio della Spagna,
E viver deve nell'eternità!

CORO DI FRATI
che tra versano la scena conducendo i condannati del Santo Uffizio
Il dì spuntò, dì del terrore,
Il dì tremendo, il dì feral.
Morran, morran! giusto è il rigore
Dell'Immortal.
Ma di perdón voce suprema
All'anatema - succederà,
Se il peccator all'ora estrema
Si pentirà!

Il popolo, rimasto silenzioso per un momento, riprende le grida di gioia. I frati s'allontanano. Le campane suonano di nuovo.

English Libretto or Translation:


SECOND PART
A large square before Our Lady of Atocha.
On the right the Church, which leads to a large scale. On the left a building. At the bottom, another staircase that descends to a lower square in the middle of which stands a pyre of which you can see the top. Large buildings and distant hills form the horizon. The bells ring to party. The crowd, just held by the Alabardieri, invades the scene.

FIRST SCENE
Chorus of Popolo, then chorus of Friars, who lead the condemned men.

CHOIR OF PEOPLE
Here is the day of exultation,
Honor to the greatest of the Kings!
In it they have the people 'trust,
The world is prostrated at its foot!
Our love everywhere accompanies it,
And this love will never fail.
His name is the pride of Spain,
And to live in eternity!

CHORUS OF FRIARS
between the scene leading the convicts of the Holy Office
The day dawned, say of terror,
The terrible day, the feral day.
Morran, morran! right is the rigor
Dell'Immortal.
But of pardon supreme voice
At the anatheme - it will happen,
If the sinner at the extreme hour
He will repent!

The people, remained silent for a moment, resumes the cries of joy. The friars are going away. The bells ring again.

This is a partly automated translation. Please help us with corrections or provide us with a complete new translation. We will gladly mention the translator. Contact