Il foglio dunque

Opera details:

Opera title:

Luisa Miller

Composer:

Giuseppe Verdi

Language:

Italian

Synopsis:

Luisa Miller Synopsis

Libretto:

Luisa Miller Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Recitative details:

Type:

recitative

Role(s):

Rodolfo / Farmer

Voice(s):

Tenor

Act:

2.11a

Previous scene: Presentarti alla Duchessa
Next scene: Oh! fede negar potessi agli occhi miei

Tenore - GIUSEPPE DI STEFANO Luisa Miller "Quando le sere al placido" e finale - (Live)

Singer: Giuseppe Di Stefano

Giuseppe Verdi LUISA MILLER - Atto secondo, scena terza - "Quando le sere al placido e finale"
Palermo Teatro Massimo 14 gennaio 1963 ==LIVE==
Tenore italiano GIUSEPPE DI STEFANO ( Motta Sant'Anastasia (Catania) 24 luglio 1921 - Santa Maria Hoè (Lecco) 3 marzo 2008.
Altri interpreti, Wurm: Enrico Campi - Il conte di Walter: Raffaele Arié - Direttore Nino Sanzogno.


-----------------------------------------------------------

Scena III

Giardino pensile del castello. Rodolfo viene precipitoso da un appartamento. Ha il foglio di Luisa tra le mani; un contadino lo segue.
RODOLFO
Il foglio dunque?
CONTADINO
Io tutto già vi narrai!
RODOLFO
Mi giova udirlo ancor.
CONTADINO
Segreta e viva prece a man giunte mi fe' Luisa,
onde recarlo a Wurm . . .
RODOLFO
E d'evitar la mia presenza . . .
CONTADINO
Mi repeté più volte.
Sospetto incerto di non so qual trama,
e speme di mercede a voi m'han tratto.
RODOLFO [ gettandogli una borsa ]
Esci.
[ Il contadino esce. ]
Olà?
[ Comparisce un servo. ]
Wurm.
[ Il servo parte. ]
Oh! fede negar potessi agl'occhi miei!
Se cielo e terra, se mortali ed angeli
attestarmi volesser ch'ella non è rea,
mentite! io risponder dovrei, tutti mentite.
[ mostrando il foglio ]
Son cifre sue! Tanta perfidia! Un'alma
sì nera! sì mendace!
Ben la conobbe il padre!
Ma dunque i giuri, le speranze, la gioia,
le lagrime, l'affanno?
Tutto è menzogna, tradimento, inganno!
Quando le sere al placido
chiator d'un ciel stellato
meco figgea nell'etere
lo sguardo innamorato,
e questa mano stringermi
dalla sua man senita . . .
ah! mi tradita!
Allor, ch'io muto, estatico
da' labbri suoi pendea,
ed ella in suon angelico,
"amo te sol" dicea,
tal che sembrò l'empiereo
apirisi all'alma mia!
Ah! mi tradia!
[ Entra Wurm. ]
WURM
Di me chiedeste?
RODOLFO
Appressati.
[ gli porge il foglio ]
Leggi.
[ Wurm lo legge. ]
Ad entrambi è questa ora di morte.
WURM
Oh!
RODOLFO [ presentandogli due pistole ]
Scegliere tu dèi.
WURM [ cercando di allontanarsi ]
Signor . . .
RODOLFO
T'arresta . . .
Meco ad un punto solo
spento cader al suolo tè forza . . .
WURM
(Inferno aiutami!)
[ Scarica la pistola in aria. Accorrono d'ogni parte armigeri e famigliari, seguiti da Walter. Wurm confonden - dosi tra i sopravvenuti, sparisce. ]
SERVI
Che avvenne? O ciel!
RODOLFO
Codardo! L'ali ha viltade!
SERVI
Orribile d'ira vi splende il guardo!
WALTER
Rodolfo!
RODOLFO
Padre!
WALTER
O Dio! Calmati!
RODOLFO [ cadendo ai piedi del padre ]
Ah! padre mio!
WALTER
Deh! sorgi! M'odi.
Abbomino il mio rigor crudele.
Abbia virtude un premio.
Cedo; alla tua fedele porgi la man
RODOLFO
Che ascolto! Tu vuoi . . . ?
WALTER
Gioisci!
RODOLFO
Ah! stolto diverrò!
WALTER
Qual smanie!
Figlio! Né pago sei?
RODOLFO
Pago?
WALTER
Sperai . . .
RODOLFO
Compiangimi!
Tradito m'ha colei!
WALTER
Tradito!
RODOLFO
A me t'afferetta, o morte!
WALTER
No . . . vendetta!
RODOLFO
Come?
WALTER
Altre nozze attestino
il tuo disprezzo ad essa!
RODOLFO
Che intendi?
WALTER
All'ara pronuba conduci la Duchessa.
RODOLFO
Io? Sì, lo vo', lo deggio . . .
Che parlo? Ahimé, vaneggio!
WALTER
Rodolfo, non penitiri.
RODOLFO
Ove mi sia non so!
WALTER
T'arrendi a me,
tradirti il padre tuo, no, non può.
RODOLFO
L'ara, o l'avello apprestami.
Al fato io m'abbandono.
Non temo . . . Non desidero . . .
Un disperato io sono!
Or la mia brama volgere
nemmeno al ciel potrei,
ché inferno senza lei
sarebbe il ciel per me!
WALTER
Quell'empio cor dimentica,
quell'alma ingannatrice.
Che un dì sarai felice
promette il padre a te.
T'arrendi a me, ecc.
SERVI
Del genitor propizio
al senno v'affidate.
Nell'avvenir sperate;
eterno il duol non è.

Watch videos with other singers performing Il foglio dunque:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:


SCENA VII
Giardino pensile del castello.
Rodolfo viene precipitoso da un appartamento. Ha il foglio di Luisa tra le mani; un contadino lo segue.


RODOLFO
Il foglio dunque?

CONTADINO
Io tutto già vi narrai!

RODOLFO
Mi giova udirlo ancor.

CONTADINO
Segreta e viva prece a man giunte mi fe' Luisa,
onde recarlo a Wurm …

RODOLFO
E d'evitar la mia presenza …

CONTADINO
Mi repeté più volte.
Sospetto incerto di non so qual trama,
e speme di mercede a voi m'han tratto.

English Libretto or Translation:


SCENE VII
Hanging garden of the castle.
Rodolfo is rushed from a flat. He has Luisa's paper in his hands; a farmer follows him.

RODOLFO
So the sheet?

FARMER
I will already all be there!

RODOLFO
I still need to hear it.

PEASANT
Secret and lively as it was with me, Luisa,
to bring him to Wurm ...

RODOLFO
And to avoid my presence ...

FARMER
He replied to me several times.
I suspect I'm not sure what plot,
and he expects me to pay for it.

This is a partly automated translation. Please help us with corrections or provide us with a complete new translation. We will gladly mention the translator. Contact