Ecco l'orrido campo ove s'accoppia

Opera details:

Opera title:

Un Ballo in maschera

Composer:

Giuseppe Verdi

Language:

Italian

Synopsis:

Un Ballo in maschera Synopsis

Libretto:

Un Ballo in maschera Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Aria details:

Type:

aria

Role(s):

Amelia

Voice(s):

Soprano

Act:

2.02

Previous scene: Intermezzo 2
Next scene: Ma dall'arido stelo divulsa

Soprano - RITA ORLANDI MALASPINA - Un ballo in maschera "Ma dall'arido divulsa" (Live)

Singer: Carmen Melis

Giuseppe Verdi UN BALLO IN MASCHERA "Ma dall'arido stelo divulsa" (Scena ed aria)
Venezia Teatro La Fenice, 31 gennaio 1971 ==LIVE==
Direttore Nino Sanzogno.
Soprano italiano RITA ORLANDI MALASPINA (Bologna 28 dicembre 1937)
Studia a Milano con il soprano Carmen Melis.
Debutta nel 1963 al Teatro Nuovo di Milano come Giovanna in "Giovanna d'Arco" di Giuseppe Verdi.
il 29 aprile del 1966 debutta al Teatro alla Scala di Milano in "La forza del destino" (Leonora).
Ha sposato il basso italiano Massimiliano Malaspina.

------------------------------------------------------------------------

ATTO SECONDO - Scena prima
AMELIA
Ecco l'orrido campo ove s'accoppia
al delitto la morte!
Ecco là le colonne...
La pianta è là, verdeggia al piè. S'inoltri.
Ah mi si aggela il core!
Sino il romor de' passi miei, qui tutto
m'empie di raccapriccio e di terrore!
E se perir dovessi?
Perire! ebben quando la sorte mia,
il mio dover tal è, s'adempia, e sia.

Ma dall'arido stelo divulsa
come avrò di mia mano quell'erba,
e che dentro la mente convulsa
quell'eterea sembianza morrà:
che ti resta, perduto l'amor...
che ti resta, mio povero cor!
Oh! chi piange, qual forza m'arretra,
m'attraversa la squallida via?
Su coraggio... e tu fatti di pietra,
non tradirmi, dal pianto ristà:
o finisci di battere e muor,
t'annïenta, mio povero cor!
Mezzanotte! e che veggio? uno spettro
di sotterra si leva... e sospira!
Ha negli occhi il baleno dell'ira
e m'affisa e terribile sta!
Deh! mi reggi, m'aïta, o signor,
risolleva il mio povero cor!
---------------------------------------------------

Watch videos with other singers performing Ecco l'orrido campo ove s'accoppia:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

AMELIA
Ecco l'orrido campo ove s'accoppia
Al delitto la morte!
Ecco là le colonne . . .
La pianta è là, verdeggia al piè. S'inoltri,
Ah, mi si aggela il core!
Sino il rumor de' passi miei, qui tutto
M'empie di raccapriccio e di terrore!
E se perir dovessi?
Perire! ebben, tal è, s'adempia, e sia.
 
Ma dall'arido stelo divulsa
Come avrò di mia mano quell'erba,
E che dentro la mente convulsa
Quell'eterea sembianza morrà,
Che ti resta, perduto l'amor?
Che ti resta, mio povero cor!
 
Ah! chi piange, qual forza m'arretra,
M'attraversa la squallida via?
Su, corraggio . . . e tu fatti di pietra,
Non tradirmi, dal pianto ristà;
O finisci di battere e muor,
T'annienta, mio povero cor!
Mezzanotte! - Ah, che veggio? una testa
Di sotterra si leva . . . e sospira!
Ha negli occhi il baleno dell'ira
E m'affisa e terribile sta!
Deh! mi reggi, m'aita, o Signor,
Miserere d'un povero cor!

English Libretto or Translation:

AMELIA
Here is the horrible field, where are brought together
crimes and death!
There are the pillars (gallows)
the plants are there, growing at the foot. Approach!
Ah, my heart freezes!
Even the noise of my footsteps, here where everything
fills me with dread and with fear!
And if I should perish?
Perish! Then, if it is to be so, let it happen and so be it!
 
But when from the dry stem
I have picked the herb with my (own) hand,
and when inside my frantic mind
the cherished image will be dead,
what will be left for you, having lost love?
What remains for you, my poor heart?
 
Oh, who weeps, what force holds me back,
barring me from this horrendous path?
Courage, now ... and turn yourself into stone.
Do not betray me, withhold your tears,
Or stop beating and die,
destroy yourself, my poor heart!
Midnight! Ah, what do I see? A head
of a buried person raises! and sighs!
He has in his eyes the regard of anger,
and fixes on me and is terrible!
Support me, aid me, o Lord!
Mercy on a poor heart!
 
 
Translation by: Marc Verzatt