Eri tu che macchiavi quell'anima

Opera details:

Opera title:

Un Ballo in maschera

Composer:

Giuseppe Verdi

Language:

Italian

Synopsis:

Un Ballo in maschera Synopsis

Libretto:

Un Ballo in maschera Libretto

Translation(s):

English Deutsch

Aria details:

Type:

aria

Role(s):

Renato

Voice(s):

Baritone

Act:

3.04

Previous scene: Alzati la tuo figlio
Next scene: Siam soli Udite

Dmitri Hvorostovsky - Alzati...Eri tu (Verdi: Un ballo in maschera)

Singer: Dmitri Hvorostovsky

Japan 2003
Ivari Ilja - Piano

Alzati; lŕ tuo figlio
A te concedo riveder. Nell'ombra
E nel silenzio, lŕ,
Il tuo rossore e l'onta mia nascondi.
Non č su lei, nel suo
Fragile petto che colpir degg'io.
Altro, ben altro sangue a terger dčssi
L'offesa!
Il sangue tuo!
E lo trarrŕ il pugnale
Dallo sleal tuo core,
Delle lagrime mie vendicator!

Eri tu che macchiavi quell'anima,
La delzia dell'anima mia;
Che m'affidi e d'un tratto esecrabile
L'universo avveleni per me!
Traditor! che compensi in tal guisa
Dell'amico tuo primo la fé!
O dolcezze perdute! O memorie
D'un amplesso che l'essere india! . . .
Quando Amelia sì bella, sì candida
Sul mio seno brillava d'amor!
È finita, non siede che l'odio
E la morte nel vedovo cor!
O dolcezze perdute, o speranze d'amor!

It was you who besmirched that soul
The delight of my soul
You who confided in me and In a
hateful moment poisoned the world for me!
Traitor! Who repaid in such a way
The trust of your once friend
O lost delights! O memories of an
embrace which made one's being godlike.
When Amelia so beautiful and so pure
On my chest shone with love.
It is over, nothing but hatred and
death remain in my widowed heart.
O lost delights' O hopes of love!

Watch videos with other singers performing Eri tu che macchiavi quell'anima:

Libretto/Lyrics/Text/Testo:

Renato
[lasciato il ferro, additandole, senza guardarla, un uscio]
Alzati, là tuo figlio
A te concedo riveder. Nell'ombra
E nel silenzio, là,
Il tuo rossore e l'onta mia nascondi.
[Amelia esce]
Non è su lei, nel suo
Fragile petto che colpir degg'io.
Altro, ben altro sangue a terger dèssi
L'offesa!... [fissando il ritratto] Il sangue tuo!
- Nè tarderà il mio ferro
Tutto a versarlo dal tuo falso core:
Delle lacrime mio vendicatore!

Eri tu che macchiavi quell'anima,
La delzia dell'anima mia...
Che m'affidi e d'un tratto esecrabile
L'universo avveleni per me!
Traditor! che in tal guisa rimuneri
Dell'amico tuo primo la fè!
O dolcezze perdute! O memorie
D'un amplesso che mai non s'oblia!...
Quando Amelia sì bella, sì candida
Sul mio seno brillava d'amor!...
È finita - non siede che l'odio,
E la morte sul vedovo cor!
 

English Libretto or Translation:

Renato
[left the iron, pointing to it, without looking at it, a doorway]

Stand up, there your son
I'll see you again. In the shadows
And in the silence, there,
Your redness and my shame hide.
[Amelia exits]
It's not about her, in her
Fragile chest that hit me.
Other, quite another blood to terger
The offense! ... [staring at the picture] Your blood!
- My iron will not be late
Everything to pour it from your false core:
My avenger's tears!

And it is you who caressed that soul,
The delight of my soul ...
What you trust and suddenly execrable
The universe poisons for me!
Traitor! that in this way they will regain
Of your first friend, the fè!
Or lost sweets! Or memories
Of an embrace that never gets away! ...
When Amelia is so beautiful, so candid
On my breast shone with love! ...
It's over - it does not sit that hate,
And death on the widower cor!
 



This is a partly automated translation. Please help us with corrections or provide us with a complete new translation. We will gladly mention the translator. Contact

Sheetmusic in our database with this aria

Operatic Anthology: BaritoneAnthology of Italian Opera: BaritoneCantolopera: Arias for Baritone Volume 1Titta RuffoVerdi: Arias for Baritone